Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il finale di stagione del Milan influirà inevitabilmente il futuro. Sì, perché dalla qualificazione in Europa League dipende anche e soprattutto il prossimo calciomercato estivo.

La squadra ha bisogno di rinforzi di alto livello per il salto di qualità. Lo ha detto in maniera esplicita Gennaro Gattuso nelle ultime conferenze stampa. La società ha intenzione di accontentarlo: ma per farlo, però, dovrà avere a disposizione i mezzi giusti. Come sottolinea Tuttosport, senza l’Europa ci sarebbe una forte riduzione degli introiti e, di conseguenza, meno soldi da spendere in sede di campagna acquisti. In questo caso, quindi, il Milan non potrebbe puntare su nomi di un certo calibro a causa dei costi elevati, sia di cartellino che di stipendio.

Condizioni impossibili per portare a casa un centravanti da almeno 20 gol a stagione. I vari Andrea Belotti, Alvaro Morata ed Edin Dzeko (nomi accostati nelle ultime news di calciomercato Milan) sarebbero inaccessibili per le casse del club, a meno di sforzi economici fuori programma di Yonghong Lì – ipotesi però parecchio remota per vari motivi, fair play finanziario in primis. Ma, tralasciando per un attimo il discorso di soldi, i calciatori stessi farebbero fatica ad accettare un trasferimento in rossonero senza la possibilità di giocare in Europa.

La situazione è quindi molto delicata. Il Milan in questo momento deve pensare soltanto a vincere le ultime due partite di campionato e chiudere questa tormentata stagione al sesto posto in classifica. Non sarà facile perché la mazzata psicologica della Coppa Italia non può essere svanita in così pochi giorni. Senza considerare poi le condizioni fisiche dei giocatori, in netto calo in queste ultime settimane. Insomma, una bella gatta da pelare.

 

Redazione MilanLive.it