Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

NEWS MILANPatrick Cutrone è probabilmente la sorpresa più positiva della stagione rossonero. Partito per essere una giovane riserva, si è spesso imposto come titolare alla prima annata in Prima Squadra ed è pure il migliore marcatore del gruppo.

Stamane l’attaccante del Milan è intervenuto in occasione della presentazione del Memorial Niccolò Galli. Queste le sue parole: «Abbiamo raggiunto l’obiettivo minimo che ci eravamo prefissati – riporta Tuttomercatoweb -, siamo contenti. Sono felicissimo di aver raggiunto la doppia cifra in campionato. Come ho sempre detto questi gol sono frutto del lavoro della mia squadra, ringrazio i miei compagni. Sono veramente felice di questa annata».

Gennaro Gattuso lo stima tanto e glia ha dato fiducia più volte, ma Cutrone sa che deve fare grossi progressi per poter diventare un grande giocatore di livello internazionale: «Il mister giustamente vuole che migliori, dice che ho ampi margini per farlo e sono d’accordo. Ne parleremo in allenamento, lavorerò duro. Prossimo step per crescere? Non lo so, però lavorerò su ogni aspetto per migliorarmi»

A Patrick sono stati chiesti i suoi sogni per la prossima stagione e per il futuro, ha le idee abbastanza chiare: «Sono tanti. Champions, scudetto, sono tanti, quelli di ogni calciatore. Ho ricordato Inzaghi e Van Basten? Questi paragoni sono un po’ esagerati. Parliamo di grandi campioni e io sono ancora all’inizio».

 

Redazione MilanLive.it