Patrick Cutrone André Silva
Patrick Cutrone e André Silva (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan vuole rifarsi il look per quanto riguarda l’attacco. In attesa di capire quali saranno le sanzioni dell’UEFA, la società di via Aldo Rossi continuare a ragionare sulle prossime mosse.

Il reparto offensivo è quello che ha bisogno di un intervento più massiccio. Ma serve per forza di cose liberare qualche slot, attualmente occupati da tre attaccanti. Ci si aspettava molto da André Silva, arrivato per 38 milioni dal Porto la scorsa estate. Il Diavolo al momento non ha ancora preso una decisione in merito. Probabilmente si aspetterà il Mondiale, che il 9 rossonero giocherà con il Portogallo. Una vetrina importante per potenziali acquirenti.

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, André Silva è molto giovane (23 anni a novembre) e potrebbe chiedere la cessione per andare a giocare con continuità – quest’anno è sceso in campo dal primo minuto con il Milan in sole 7 occasioni. Il club ha ottimi rapporti con il suo agente, Jorge Mendes, con il quale si parlerà chiaramente del futuro del giovane bomber. L’opzione più calda al momento è il Wolverhampton (squadra neopromossa in Premier League), club con cui il potente agente portoghese ha tanti interessi. Come detto prima, però, molto probabilmente si aspetterà il Mondiale.

Per un giovane che probabilmente va, uno che sicuramente resta. Si tratta Patrick Cutrone, l’unica certezza dell’attacco rossonero. Autore di 18 gol stagionali al suo primo anno da professionista, nei prossimi giorni è atteso da un rinnovo e adeguamento di contratto (dall’attuale scadenza nel 2021 a 2022 o 2023).

 

Redazione MilanLive.it