Yonghong Li
Yonghong Li (foto acmilan.com)

NEWS MILAN – In casa rossonera sono ore di attesa per quanto riguarda le mosse di Yonghong Li. Domani, infatti, scade il termine per poter rimborsare i 32 milioni dell’aumento di capitale al fondo Elliott.

All’attuale presidente del Milan basterebbe dare visibilità della transazione bancaria entro domani, in modo tale che il denaro venga poi effettivamente versato lunedì 9 luglio. Come scrive La Gazzetta dello Sport, tutto tace e non risultato novità rispetto a quanto detto in precedenza su questi 32 milioni. Una novità, però, sarebbe il viaggio di Yonghong Li a New York. L’uomo d’affari cinese si troverebbe proprio negli Stati Uniti in queste ore.

News Milan, Yonghong Li a New York

Il quotidiano sportivo nazionale scrive che per adesso non sarebbe ancora previsto l’incontro con Rocco Commisso, magnate italo-americano con cui aveva trattato la cessione del Milan. Inizialmente dovrebbero esserci solo riunioni con i nuovi advisor legali dello studio White & Case di New York. Yonghong Li ha da poco rimpiazzato l’avvocato Agostinelli e il suo studio legale per affidarsi a nuovi consulenti. Dopo l’incontro potrebbe farsi vivo con Commisso.

La Gazzetta dello Sport spiega che dall’entourage dell’uomo d’affari cinese trapela tranquillità. Un segnale che forse i 32 milioni ci sono, ma che fino all’ultimo Mister Li voglia provare a chiudere la cessione del Milan a Commisso a condizioni migliori di quelle finora offerte. In ogni caso, bisogna ricordare che se Elliott non verrà rimborsato entro la scadenza, il fondo americano prenderà il controllo della holding Rossoneri Lux e potrà decidere le sorti del club. L’attuale presidente rossonero deve fare qualcosa, ha poco tempo ormai a disposizione per scoprire le proprie carte. Sono tutti in attesa di vedere cosa farà. Dirigenza, tifosi, squadra, Elliott e Commisso aspettano di capire ufficialmente le intenzioni di Yonghong Li. Il countdown è ormai iniziato.

 

Redazione MilanLive.it