Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (©Getty Images)

NEWS MILAN – L’arrivo del fondo Elliott Management Corporation a capo del club rossonero potrebbe provocare cambiamenti a livello societario. Le posizioni di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli sarebbero in bilico.

Il quotidiano Tuttosport spiega che da tempo sono state individuate dell’hedge fund americano figure quali Umberto Gandini, Cristiano Giuntoli e Paolo Maldini. Persone considerate ideali per rinnovare e migliorare il management del Milan. I tifosi sicuramente vedrebbero di buon occhio il ritorno dello storico numero 3 e bandiera milanista. In almeno due occasioni in passato è sembrato vicino a tornare, però poi non se ne fece nulla. Questa volta potrebbe essere quella buona.

Entro 10 giorni dovrebbe anche essere convocato il Consiglio di Amministrazione che ratificherà l’uscita dei quattro consiglieri cinesi e l’entrata dei nuovi nominati da Elliott. Inoltre dovrebbe essere deliberato un aumento di capitale da circa 150 milioni di euro, per garantire la fluidità di cassa e il calciomercato del Milan. Sullo sfondo rimangono i soggetti interessati ad acquistare il club, che con l’uscita di scena di Yonghong Li tratteranno direttamente col fondo di Paul Singer. I vari Rocco Commisso, Stephen Ross, famiglia Ricketts sarebbero ancora in corsa. Ma occhio anche a un soggetto dell’Arabia Saudita e a un altro degli Emirati Arabi Uniti, che come altri possono farsi avanti. Resta da vedere per quanto tempo Elliott vorrà gestire il Diavolo prima della nuova vendita.

 

Redazione MilanLive.it