Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La situazione societaria in casa Milan, come è noto da giorni, sta subendo alcuni stravolgimenti decisivi nella composizione del management e nella gestione generale.

Ne risente ovviamente anche il calciomercato Milan, che non è riuscito ancora ad ‘esplodere’ come un anno fa, quando i dirigenti ebbero a disposizione un tesoretto enorme, bensì il club rossonero dovrà fare di necessità virtù in attesa di eventuali aumenti di capitale di Elliott Management, il fondo statunitense che da qualche giorno tramite l’escussione del pegno è divenuto socio di maggioranza del Milan.

Calciomercato Milan, confermate le tentazioni estere per Bonucci

Detto questo, è ovvio che tra i passi primari che il Milan dovrà fare in estate c’è quello relativo al rispetto del bilancio e al possibile sacrificio di almeno un ‘big’ in rosa sia per poter rientrare da alcuni debiti societari sia per investire i soldi ricavati su altri obiettivi di pari costo. In tal senso il Corriere dello Sport continua a parlare di tentazioni estere molto affascinanti per Leonardo Bonucci, che nonostante il suo attaccamento forte alla maglia rossonera, visto che è anche stato subito nominato capitano, potrebbe essere considerato il sacrificato di lusso dell’estate.

Due le grandi piazze sulle tracce di Bonucci: in primis il Paris St-Germain, la ricca squadra francese che, dopo il colpo Buffon, vorrebbe anche mettere sotto contratto il capitano del Milan per avere un leader difensivo di qualità. L’alternativa è il Chelsea, che a breve sarà guidato da Maurizio Sarri e che cerca da settimane un rinforzo primario in difesa: oltre a Rugani e Manolas anche Bonucci è entrato nel mirino del patron Roman Abramovich. Il Milan, qualora arrivassero offerte, potrebbe valutare secondo il CorSport l’eventuale operazione in uscita: se Bonucci dovesse realmente partire il club avrebbe un introito da almeno 50-60 milioni di euro ed il risparmio di 7,5 milioni netti di ingaggio all’anno. Non male per le casse di via Aldo Rossi, meno per la qualità e la maturità della formazione di Gattuso.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it