leonardo
Leonardo (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non sarà imminente come sembra, ma è molto probabile che Elliott Management possa dare un vero e proprio colpo di spugna all’attuale dirigenza del Milan e inserire nuove figure professionali all’interno del club.

Il tutto si chiarirà dopo l’assemblea dei soci di sabato prossimo, quando verrà formato il nuovo CdA rossonero e verranno prese le prime decisioni dal nuovo fondo proprietario. Intanto, come riporta Tuttosport, Elliott sembra aver deciso di portare avanti la propria idea sicura ma impopolare: il fondo di Paul Singer vorrebbe puntare sul ritorno di Leonardo nel Milan, il dirigente brasiliano che nel suo passato è stato sia calciatore, che manager e persino allenatore della squadra milanista. Ancora non è chiaro quale potrà essere la futura mansione di Leonardo, che nel suo ultimo incarico è stato direttore sportivo del PSG, anche con buoni risultati.

Una scelta che non farà felici molti tifosi del Milan, in particolare quelli della Curva Sud che non perdonano a Leonardo il ‘tradimento’ del 2011, quando accettò l’incarico come allenatore dell’Inter nonostante si fosse dichiarato tifoso milanista. La Curva ha già emesso un comunicato dopo le prime voci sul ritorno di Leonardo in cui ha fatto intendere chiaramente di non volere tale ingresso nel club, a cui hanno fatto seguito anche diverse scritte sui muri accanto a San Siro e alla sede di Casa Milan. Non è proprio il benvenuto Leonardo, ma Elliott non sente ragioni: vuole lavorare per il bene del club e intende dunque puntare sul brasiliano, considerato un dirigente competente, professionale e soprattutto grande conoscitore dell’ambiente Milan.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it