Tas di Losanna
La sede del TAS di Losanna (©Getty Images)

NEWS MILAN – E’ in corso l’udienza presso il TAS di Losanna che vede protagonista la delegazione rossonera nel ricorso alla sentenza dell’UEFA che ha escluso la squadra per un anno dalle coppe europee.

Come riportato dall’agenzia Ansa, l’appuntamento è cominciato puntualmente alle 9.30. La sentenza dovrebbe arrivare attorno dopo le 18, orario in cui l’audizione terminerà. Sarà un collegio di tre arbitri indipendenti, dei quali uno scelto dal Milan e uno dall’UEFA, a mettere il verdetto finale. Nella delegazione milanista, capeggiata da Marco Fassone e dall’avvocato Roberto Cappelli, è presente anche Franck Tuil. Si tratta di un manager del fondo Elliott che ha seguito il dossier Milan fin dall’inizio e che potrebbe avere un ruolo all’interno della società tra pochi giorni. Del pool di legali presenti in Svizzera fanno parte pure Andrea Aiello e Antonio Rigozzi. Quest’ultimo è esperto in arbitrati sportivi.

Il Milan spera di ottenere la riammissione in Europa League. Senza partecipare alla competizione europea ci sono danni economici, sportivi e di immagine importanti. Ottenere una sentenza favorevole dal TAS di Losanna sarebbe un ottimo risultato. Il fondo Elliott, che ha preso il controllo del club, conta di riuscire ribaltare il verdetto UEFA.

 

Redazione MilanLive.it