Paul Singer Elliott
Paul Elliott Singer (foto Wikipedia)

NEWS MILAN – Il fondo Elliott ha dichiarato di voler riportare il club rossonero in alto. Il Diavolo deve tornare ai vertici sia in Italia che in Europa. E’ importante risalire dal punto di vista sportivo, ma anche sotto altri.

Infatti, l’hedge fund di Paul Singer intende ridare peso politico al Milan. Lo riporta Tuttosport. Sotto la proprietà cinese, infatti, il club è stato bocciato tre volte dalla UEFA. Prima è stato negato il voluntary agreement, poi il settlement agreement e infine c’è stata l’esclusione dalle coppe europee. Fortunatamente il ricorso al TAS di Losanna ha restituito l’Europa League alla squadra, ma allora c’era già Elliott e l’intervento del manager Franck Tuil è stato decisivo per ottenere una sentenza favorevole.

Per accrescere il peso politico del Milan e avere migliori rapporti con le istituzioni del calcio, il fondo americano ha deciso di affidarsi a un dirigente esperto come Umberto Gandini. L’attuale amministratore delegato della Roma farà ritorno in rossonero a brevissimo. Per lui ci sarà un compito importante all’interno del club, dovendo ridare centralità al Milan anche nella Lega Calcio Serie A. L’hedge fund della famiglia Singer ha piani ambiziosi ed è importante avere una società che sia sempre in primo piano nelle occasioni che contano.

 

Redazione MilanLive.it