Bartolomeu Quissanga Bastos Luca Antonelli
Bartolomeu Quissanga Bastos e Luca Antonelli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANLuca Antonelli non è più un giocatore rossonero. Ha firmato un nuovo contratto triennale con l’Empoli, dove si trasferisce con tanta voglia di giocare con continuità.

In attesa dei comunicati ufficiali dei club, sul sito della Lega Calcio è stato reso noto che il contratto del giocatore è stato depositato. Dopo le stagioni trascorse al Milan, società in cui ha fatto anche il percorso nel settore giovanile, il terzino 31enne è pronto per la nuova avventura in Toscana. La sua esperienza sarà importante per la squadra neo-promossa in Serie A.

Antonelli aveva un contratto in scadenza a giugno 2019 con il Milan e la sua cessione era certa, anche perché a sinistra era chiuso da Ricardo Rodriguez e Ivan Strinic. L’Empoli aveva bisogno di rinforzi di esperienza e ha deciso di puntare su di lui, convinto che possa apportare molto sia in campo che all’interno dello spogliatoio.

Il giocatore su Instagram ha appena scritto quanto segue: «Ho appena rescisso il mio contratto con il Milan e ci tenevo a ringraziare il Signor Galliani e Rocco Maiorino per avermi dato la possibilità di vestire la maglia che ho sempre sognato e per la quale ho sempre tifato sin da bambino. Grazie a tutti gli allenatori avuti in questi anni, perché mi hanno fatto crescere come uomo e come calciatore. Grazie a tutti i dottori, i fisioterapisti, i magazzinieri e a tutti i ragazzi di Milanello. Un ringraziamento speciale a tutti i tifosi rossoneri e a tutti i miei compagni di questi anni, persone che rimarranno per me indimenticabili. Un grosso in bocca al lupo al direttore Leonardo e a Paolo Maldini, sono convinto che possano riportare il Milan sul tetto del mondo….FORZA LOTTA VINCERAI NON TI LASCEREMO MAI. Con affetto e stima».

Ho appena rescisso il mio contratto con il Milan e ci tenevo a ringraziare il Signor Galliani e Rocco Maiorino per avermi dato la possibilità di vestire la maglia che ho sempre sognato e per la quale ho sempre tifato sin da bambino. Grazie a tutti gli allenatori avuti in questi anni, perché mi hanno fatto crescere come uomo e come calciatore. Grazie a tutti i dottori, i fisioterapisti, i magazzinieri e a tutti i ragazzi di milanello. Un ringraziamento speciale a tutti i tifosi rossoneri e a tutti i miei compagni di questi anni, persone che rimarranno per me indimenticabili. Un grosso in bocca al lupo al direttore Leonardo e a Paolo Maldini, sono convinto che possano riportare il Milan sul tetto del mondo….FORZA LOTTA VINCERAI NON TI LASCEREMO MAI. Con affetto e stima. LA @acmilan

Un post condiviso da Luca Antonelli (@lucaantonelli) in data:

 

Matteo Bellan