Hernan Crespo
Hernan Crespo (©Getty Images)

NEWS MILAN – Una sola stagione per Hernan Crespo in maglia rossonera, purtroppo conclusa culminata nella cocente sconfitta nella finale di Champions League a Istanbul, ma l’argentino seppe farsi apprezzare dai tifosi e tuttora viene stimato.

Il Valdanito è stato interpellato da Milan TV per parlare di alcuni temi di attualità che riguardano la squadra. Si è partiti con Gennaro Gattuso, per il quale Crespo ha speso parole di elogio: «Sta facendo un lavoro incredibile e costruendo qualcosa da quando è arrivato. Non mi sorprende. E con gli arrivi di Maldini e Leonardo si può sperare che il Milan torni in alto. Loro tre capiscono il mondo Milan e conoscono i tifosi. Negli ultimi anni mancava l’essere Milan. Quando io entravo a Milanello mi bastava parlare con due persone per conoscere tutto quello che serviva sulla squadra, come comportarsi e cosa fare. Questo è fondamentale ed è tornato nel nuovo Milan».

Hernan è stato un grande bomber ed è inevitabile che gli venga chiesto di Gonzalo Higuain, suo connazionale e nuova punta di diamante dell’attacco del Milan: «E’ completo, ha tutto. E’ uno che ha fatto la differenza nel Real Madrid, nel Napoli e nella Juventus. Anche nel Milan ora sta dimostrando di trovarsi bene, anche quando non segna si fa sentire. Anche al San Paolo ha saputo aiutare la squadra e l’ha fatta respirare. Contro la Roma al 95′ ha avuto l’intelligenza superiore di vedere tutto il movimento di Cutrone anche se era stanchissimo in campo dall’inizio. Non mi stupisce. Il Milan possiede calciatori con talento e piedi. Suso e Calhanoglu hanno tutto per far segnare Higuain».

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it