Mattia Caldara
Mattia Caldara (©Getty Images)

MILAN NEWS – Reduce dalla sconfitta in Portogallo con la Nazionale italiana e da una prestazione individuale non così allettante, il difensore Mattia Caldara vuole subito rilanciarsi.

Il neo acquisto del Milan, arrivato in estate nell’ambito della maxi-operazione con la Juventus, ha parlato da Lisbona ai microfoni di Tuttomercatoweb.com analizzando il momento ‘no’ degli azzurri: “Sapevamo che bisognava ricominciare, uscire dal mondiale fa male. Ora comincia un ciclo, dobbiamo darci una mossa perché il tempo passa e sta a noi migliorare, anche imparando dai nostri errori. L’Europa ti porta a giocare a intensità e ritmi diversi rispetto al campionato. Siamo qui per imparare: ora arriveranno le qualificazioni, dovremo essere pronti per quelle”.

Ieri prima volta in assoluto in coppia con Alessio Romagnoli, difensore con cui a breve dividerà anche la linea centrale nel Milan: “Diciamo che con Ale mi trovo bene, è un difensore forte. Dobbiamo migliorare, perché per creare intesa serve tempo insieme. Abbiamo avuto già stasera un’esperienza insieme”.

Tornando alla Nazionale, Caldara ha ammesso la preoccupazione sua e dell’intero gruppo italiano sul rischio di arrivare ultimi nel girone di Nations League: “Sì, non abbiamo tempo di pensare e dobbiamo metterci a lavorare per migliorare dai nostri errori, cercando di vincere le partite”.

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it