Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

NEWS MILAN Vincenzo Montella è senza squadra, dopo il doppio esonero della passata stagione dalle panchine di Milan e Siviglia. Attende la giusta occasione per rimettersi in gioco.

L’allenatore campano è intervenuto ai microfoni di Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1 ed ha espresso la propria opinione proprio sul Milan attuale: «Lo guardo con un po’ di malinconia e affetto. E’ stata allestita una buonissima squadra. Il mio lavoro è stato incompleto, però non provo rimorso o rancore. E’ una squadra che si è rinforzata con un gran giocatore come Higuain, i giovani stanno crescendo e ha ampi margini di miglioramento».

Montella ha speso parole molto positive per Gonzalo Higuain, grande colpo del calciomercato estivo milanista e bomber che lui apprezza tanto: «Sono pazzo di Higuain da anni, anche se Mandzukic ha dimostrato di essere utile alla squadra. Non cito Ronaldo, che è di un’altra categoria, ma Higuain è quello che riesce a rubarmi lo sguardo anche quando vedo una partita in tv. Se fosse arrivato prima sarei rimasto? Forse sarei andato via prima io…».

Infine l’ex mister del Milan è stato interpellato su Patrick Cutrone, centravanti che lui ha lanciato in Prima Squadra e sul quale gli viene pure chiesto se possa giocare in coppia con Higuain: «E’ un ragazzo che migliorerà sempre, ha un furore incredibile, ma tatticamente non mi pronuncio».

 

Matteo Bellan

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it