Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non solo i titolarissimi ed i calciatori più attesi in campo a San Siro. Il derby di questa sera potrebbe anche essere deciso dalle cosiddette ‘riserve’.

La sfida tra Inter e Milan va vista nell’ottica più ampia possibile, visto che oltre ai 22 calciatori, tutti di alto rango, che scenderanno in campo dal fischio d’inizio del match, saranno a disposizione anche coloro che partiranno dalla panchina, vere e proprie risorse in un calcio così ricco di impegni e di turni infrasettimanali.

Il Milan può vantare finalmente una panchina più ricca e con diverse risorse di ottimo livello, nonostante Gennaro Gattuso abbia confermato di puntare quasi sempre sui soliti 11 titolari. Ma occhio sopratuttto a Patrick Cutrone, il bomber di scorta per antonomasia: come ricorda la Gazzetta dello Sport Cutrone è subentrato già 6 volte in questa stagione, mettendo a segno già tre reti partendo dalla panchina. La sua verve e il carattere maturo lo hanno portato ad essere un elemento eccellente da schierare in corsa.

Idem per quanto riguarda Diego Laxalt, terzino ex Genoa che il Milan può utilizzare anche come esterno alto a sinistra. Corsa, rapidità e propensione offensiva che nel finale delle partite possono diventare armi in più per la spinta della squadra di Gattuso. Così come la tecnica di Samu Castillejo, già subentrato positivamente in 5 occasioni quest’anno, senza dimenticare pure il finora deludente Timoué Bakayoko, centrocampista che deve ancora trovare una collocazione ma che in emergenza per dare muscoli alla linea mediana può essere considerato un’ottima risorsa.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it