Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan torna alla vittoria dopo le due sconfitte consecutive tra campionato e Europa League, lo fa contro una squadra tutt’altro che banale e soprattutto ben allenata.

Sampdoria battuta 3-2, ma quante difficoltà. Vantaggio di Cutrone, poi pareggio e contro-sorpasso firmato Saponara-Quagliarella. Pareggia Higuain prima della fine del primo tempo, quando i fischi e i malumori cominciavano ad aleggiare pesantemente. Poi Suso trova il terzo e decisivo gol. La squadra, e non finiremo mai di ribadirlo, è pienamente e totalmente al fianco di Gattuso. In molti in giro per i social chiedevano, dopo la sconfitta nel derby, l’esonero del mister. Una scelta che sarebbe stata palesemente insensata.

Oggi Gattuso nella conferenza stampa post-partita, ha parlato di questo aspetto. Non parla di esonero, ma controbatte addirittura sulle dimissioni: “Se avessi avuto il segnale che la squadra non stesse con me, con il rapporto che ho io con quest’ambiente avrei fatto io un passo indietro. Non lo faccio, perché ho una squadra che mi segue e che lavora con grande professionalità. Ho una società che mi ha fatto sentire il loro appoggio”.

Rino non ha paura di esporsi e di parlare senza peli sulla lingua. Questo ne è l’ennesimo esempio. “Viviamo in un mondo in cui finisci nel frullatore, ultimamente ci finisco sempre io, ma va bene”. Una frase che rispecchia tutto quello che è accaduto in questa settimana: Gattuso ha sempre affrontato le critiche di finti tifosi e presunti esperti di calcio, ma da giocatore lui ha sempre risposto sul campo di essere fenomenale. Da allenatore sta vivendo situazioni per certi versi simili, e speriamo riesca a superarle come fatto in passato.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it