Ignazio Abate
Ignazio Abate (©Getty Images)

MILAN NEWS – Anche ieri ha dato il suo contributo in corsa, da veterano qual è, per il bene del Milan. In questa fase della stagione i rossoneri si affidano spesso alla maturità di Ignazio Abate.

Il terzino, che giocherà le prossime gare per l’infortunio di Davide Calabria, ha risposto alle domande di Sky Sport analizzando il momento della formazione rossonera guidata dal suo amico Gennaro Gattuso, che ha molta stima di Abate schierandolo spesso o nell’arco del turnover difensivo, o a partita in corso ed in caso di emergenza.

News Milan, le parole di Ignazio Abate sul momento rossonero

Abate ha subito parlato di responsabilità oggettive per la classifica non eccellente del Milan: “Tutti noi ci dobbiamo fare un esame di coscienza, questo è fuori dubbio. Se siamo in questa situazione qualche responsabilità ce l’abbiamo noi giocatori e gli elementi della società. Ci dobbiamo tirare fuori, abbiamo tutte le capacità. Ci vuole tanto equilibrio, anche se il gruppo lavora sempre con serenità. Il mister ci ha fatto mantenere la calma e ci ha aiutati. Ora dobbiamo mantenere i piedi per terra perché la strada è lunga; ci saranno anche dei momenti positivi e meno positivi ma bisogna mantenere un certo equilibrio e trovare continuità di prestazioni e risultati”.

Il terzino si è soffermato su Patrick Cutrone, vera e propria stella nascente del club: “Sono solo contento per lui: è un prodotto del nostro settore giovanile e sta facendo una stagione del genere. Gli auguro solo che non perda quella rabbia e quella ferocia che ha e che mette ogni giorno in ogni allenamento, spero resti con i piedi per terra perché la strada è ancora lunga e sappiamo benissimo che quando si gioca ad alti livelli basta poco per andare in alto, ma basta anche poco per scivolare in basso. Deve mantenere quell’umiltà che ha e avere un equilibrio interiore non indifferente”.

Il campionato intanto va avanti e Abate fissa i prossimi obiettivi del Milan: “Quelle con Inter e Betis sono state due brutte sconfitte, ma sapevamo come il calendario fosse difficile. Genoa? Mercoledì è una gara da affrontare bene e vincere, sarà difficilissima però siamo lì ed il nostro obiettivo è quello di migliorarci e andare in Champions e ce la metteremo tutta. Il Milan, ad aprile, lo immagino che lotta per un posto per la prossima Champions”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it