Lucas Barrios Rodrigo Caio
Lucas Barrios e Rodrigo Caio (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Piove sul bagnato in casa Milan. Nonostante la sosta, l’infermeria continua inspiegabilmente a riempirsi: l’ultimo degente in ordine cronologico è Alessio Romagnoli, costretto a lasciare il ritiro della nazionale italiana di Roberto Mancini.

Ecco quindi che arriva un’accelerata di Leonardo in chiave mercato. Perché nonostante gli infortuni gravi, il Diavolo non può permettersi di farsi trovare impreparato nella rincorsa alla Champions League. Così il dirigente brasiliano traccia il percorso del 2019 e la sua lista vede già tre profili nel mirino: un difensore, un centrocampista e anche un attaccante considerando il nuovo 4-4-2 di Gennaro Gattuso.

Per restare aggiornato sul calciomercato MilanCLICCA QUI!

Calciomercato Milan, Rodrigo Caio può arrivare grazie a Raí

Per il reparto arretrato il nome caldo è quello di Rodrigo Caio del São Paulo. Vecchio obiettivo rossonero, il 25enne appare infatti il profilo ideale per rimediare all’emergenza con gli infortuni anche di Mattia Caldara e Mateo Musacchio. L’identikit del difensore paulista è apparentemente perfetto: economico da un certo punto di vista, ma pratico, pronto e tatticamente quadrato dall’altro. Inoltre, il dirigente verdeoro avrebbe anche un vantaggio nell’eventuale trattativa. Come infatti riferisce Niccolò di Ceccarini di SportMediaset nel suo editoriale per Tuttomercatoweb, Leonardo è in ottimi rapporti con Raí, Ds del club brasiliano, e questo potrebbe agevolare nettamente la trattativa. Per chiudere l’affare serve poi una cifra alla portata, di ‘soli’ 10 milioni di euro.

In mediana il rilancio di Tiémoué Bakayoko è sicuramente una buona notizia ma non basta: oltre a Lucas Paquetá in arrivo a dicembre, serve anche un altro rinforzo. E preferibilmente con le qualità giuste per muoversi sia da regista che da mezzala all’occorrenza. Le attenzioni rossonere – scrive ancora il collega – ricadono su Lucas Paredes, ma lo Zenit San Pietroburgo spara alto. Idem il Brescia per Sandro Tonali: ecco perché potrebbe esserci un nome a sorpresa per le prossime ore.

In attacco c’è invece un nome che ha prepotentemente spazzato via la concorrenza: il solito Zlatan Ibrahimovic. L’ingaggio non sembrerebbe essere un problema, piuttosto il nodo è rappresentato dalla durata del contratto. Ma le parti sono a lavoro per trovare un’intesa, e tra un paio di settimane il tutto potrebbe essere già più chiaro.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it