Gonzalo Higuain Pipita
Gonzalo Higuain (©Getty images)

MILAN NEWS – Direzione Corte sportiva d’appello, poi via all’Olimpico. Quest’oggi, infatti, il Milan terrà la sua prima tappa capitolina dove proverà ad ottenere uno sconto sulla squalifica di Gonzalo Higuain.

L’obiettivo rossonero è doppio: ribadire in primis il pentimento dell’argentino per lo scatto di rabbia nei confronti dell’arbitro Paolo Mazzoleni in Milan-Juve, poi ridurre la squalifica di due giornate. Tuttavia, assicura La Gazzetta dello Sport di oggi, il Pipita non reciterà un copione. Il dispiacere per l’attimo di follia di San Siro, è sincero, come del resto già dimostrato subito dopo il fischio finale. E proprio quelle scuse al direttore di gara gli hanno evitato una punizione più severa da parte del Giudice Sportivo: un gesto pesante, che si unisce alla presenza fisica in appello, in qualità di testimone da ascoltare.

Per restare aggiornato sulle ultime news MilanCLICCA QUI!

C’è quindi fiducia per il Diavolo. Perché quando un campione dà il buon esempio dopo aver sbagliato, in genere la sentenza ne tiene conto. L’assenza d’ingiurie nel referto è il punto d’appoggio sul quale farà leva l’avvocato Cantamessa: quella «condotta gravemente irriguardosa» non è stata condita da insulti, e ciò potrebbe permettere alla società di avere a disposizione il giocatore il prossimo 2 dicembre contro il Parma. E’ questa la grande speranza. Nel frattempo, dalla Spagna arrivano i soldi per il riscatto del bomber albiceleste: il Siviglia ha infatti annunciato il riscatto di André Silva, permettendo così ad Elliott Management Corporation di dirottare alla Juventus quei 35 milioni e aggiungendone appena uno dopo i 18 estivi per la permanenza del nuovo idolo di San Siro.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it