Luca Antonini
Luca Antonini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Gonzalo Higuain e Zlatan Ibrahimovic insieme? Il dubbio viene. Parola di Luca Antonini, uno che con lo svedese in rossonero ci ha giocato. L’esterno milanese, ora al Prato in Serie B, ha infatti condiviso due anni col campione scandinavo tra il 2010 e 2012 sotto la gestione di Massimiliano Allegri.

L’esterno 36enne, e prossimo all’epilogo di una carriera soddisfacente, ne ha parlato brevemente nel corso di un’intervista ai microfoni di Tuttomercatoweb. Nessun dubbio sul ritorno di Ibra, malgrado una carta d’identità che ora registra ben 37 anni. Ma no, il problema non è quello come assicura l’ex rossonero: “Zlatan un grande giocatore. Sposta gli equilibri, è un campione. Ha la mentalità vincente e fa vincere le partite”. Piuttosto, sarebbe l’eventuale convivenza il problema. Quando infatti gli si chiede di una coppia tra Zlatan e il Pipita, Antonini risponde con un criptico: “Dipende. Se giocano in due lì davanti beh, sono diversi. Ho l’impressione che al Milan vogliano testare la coppia d’attacco anche in ottica futura”. 

Oltre alla possibile convivenza con l’ex Real Madrid, in molti si chiedono anche che ne sarà di Patrick Cutrone con l’arrivo di Ibrahimovic. Soprattutto in caso di malaugurata eliminazione in Europa League. Il colosso di Malmo, infatti, con lo strapotere tecnico e carismatico finirebbe per mettere ai margini l’uomo del futuro milanista proprio nel suo momento migliore. Ma per Elliott Management Corporation, a quanto pare, l’incombenza della prossima Champions League va oltre ogni altro tipo di ragionamento. Forse anche giustamente dopo anni di buio per il Milan.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it