Pepe Reina
Pepe Reina (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non una settimana positiva per il Milan, che dopo lo 0-0 contro il Torino, è stato eliminato dall’Europa League a causa del 3-1 subito al Pireo di Atene contro l’Olympiacos. Oggi ai microfoni di Sky Sport ha parlato Pepe Reina.

(Rimani aggiornato H24 sul Milan: CLICCA QUI!)

Il secondo portiere rossonero era, come da gerarchie, il portiere ‘europeo’ della squadra. La sua prestazione giovedì scorso è stata inevitabilmente segnata dai tre gol subiti. Questo il suo commento sul momento del Milan: “Colpiti, feriti nell’orgoglio, è stato un vero colpo, bisogna reagire, lavorare a testa bassa, dobbiamo avere una reazione. Non abbiamo perso per l’arbitro, ci sono stati degli incidenti ma gli errori più grandi li abbiamo commessi noi. Avevamo due risultati possibili e non abbiamo avuto la giusta cattiveria per andare a vincere. Si vince e si perde tutti insieme. Domani rivedremo la partita, vedendo dove si può migliorare. Ognuno deve dare il 10% in più di quello che abbiamo dato”. 

Un commento su Gennaro Gattuso e soprattutto sulla voglia di riscatto per la sfida di martedì sera contro il Bologna: “Mi dispiace per tutti, lui mette sempre la faccia, è il capitano di questa barca. Tutti vogliamo reagire per raddrizzare una stagione che prima di giovedì non andava per niente male. Martedì bisogna andare a Bologna col coltello tra i denti, cercando di vincere questa striscia di partite prima delle vacanze e affrontare la seconda parte di stagione nel migliore dei modi”.

Reina ha poi parlato di Jesus Suso e Gonzalo Higuain: “Suso è importantissimo per noi, ma lo sarebbe in qualsiasi altra squadra, è importante per le sue qualità, lo è perché è un leader di questa squadra. Quando non c’è ci pesa, ma tutto il rispetto per chi gioca e chi ci mette la faccia. Non abbiamo bisogno di alibi. Suso ci è mancato ma chi ha giocato ha provato a fare del suo meglio. Higuain? In questo momento ha bisogno di una mano da parte di tutti noi per farlo crescere e farlo sentire meglio in campo, lui è il primo a doversi aiutare, a crescere e a dare di più”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it