Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Tutti a pensare alla Supercoppa Italiana di mercoledì, oppure all’impatto di Lucas Paquetà con il calcio nostrano nel gelo di Marassi.

Ma l’eroe a sorpresa della gara di ieri tra Sampdoria e Milan è ancora una volta il talento più giovane della banda rossonera; Patrick Cutrone si conferma l’uomo in più, colui che senza proclami o titoloni sui giornali sa caricarsi sulle spalle i problemi della sua squadra e risolverle i problemi. Un ingresso perfetto all’interno di una gara bella ma tirata, che lancia il Milan verso i quarti di Coppa Italia.

Per il taballino di Sampdoria-Milan 0-2 CLICCA QUI

Il classe ’98 entra e segna due gol bellissimi nei tempi supplementari, un po’ come fece lo scorso anno sempre in coppa nel derby contro l’Inter. L’uomo della provvidenza che ora mette in crisi i piani tattici di mister Gattuso anche in vista della finale di Gedda, visto che uno così è praticamente impossibile da lasciare fuori.

Intanto il Milan mette in evidenza i soliti difetti strutturali; ieri contro la Samp partenza sprint, come sottolinea la Gazzetta dello Sport, per poi vedere emergere limiti caratteriali e di equilibrio. I rossoneri ringraziano Cutrone, ma anche Reina, portiere sempre affidabile in grado di tenere inchiodato sullo 0-0 il risultato oltre il 90′. Bravo però anche Gattuso, che azzecca i cambi nel momento giusto, puntando su Cutrone al posto di un ancora imballato Paquetà e su Andrea Conti, autore dell’assist del vantaggio milanista. Un buon viatico in vista della Supercoppa, ma ora andrà scelta la formazione giusta per mettere paura ai bianconeri.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it