Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

NEWS MILAN – La paradossale situazione di Patrick Cutrone: decisivo a più riprese, eppure puntualmente accantonato. Eclissato da Gonzalo Higuaín finora, l’attaccante di Como ora rischia di trovarsi la strada sbarrata anche dal neo acquisto Krzysztof Piatek.

Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, è assolutamente da escludere un doppio impiego del talento polacco accanto all’attaccante di Como. La deroga era possibile solo col Pipita date anche le sue capacità da rifinitore, ma non sarà possibile replicare la stessa situazione con loro due. Troppo simili del resto. Il 4-3-3 resterà quindi il punto di riferimento del Diavolo, col giovane rossonero che dovrà sgomitare di nuovo e provare a scalare le gerarchie o quanto meno mettere in difficoltà il proprio tecnico.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato MilanCLICCA QUI <<

L’attaccante in arrivo dal Grifone – sottolinea il quotidiano – intanto ricorda due rossoneri. Da una parte Alberto Gilardino, dall’altra Hernan Crespo. Intanto, dopo l’avvio roboante in Liguria, è chiamato a una grande sfida che nemmeno un mostro sacro come il Pipita è riuscito a vincere. Ma lui, a differenza del sudamericano, arriva dal Genoa e non dal Real Madrid: è quindi abituato a un tacco tecnico livellato verso il basso, facendosi bastare le poche palle che gli arrivano. E sarà proprio il classe 95 lui la nuova e ultima speranza di Elliott Management Corporation per un’obbligatoria qualificazione alla prossima Champions League.

 

Redazione MilanLive.it