ac milan maglia
(foto AC Milan)

CALCIOMERCATO MILAN – Non solo calciatori rinomati e di livello già internazionale. Il Milan lavora anche per costruire un futuro fatto di giovani promesse e grandi speranze calcistiche.

La società rossonera vuole fare le cose per bene fin dall’area scouting; non a caso da qualche mese è stato ingaggiato Geoffrey Moncada, ex dirigente del Monaco e grande esperto di calciatori di talento e campioni in erba. Da quando c’è Moncada all’interno dell’organigramma il Milan si è assicurato già il cartellino di tre interessanti giovani elementi come Tiago Djalò, Abanda e Michelis.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan news, CLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, altri due giovani talenti nel mirino rossonero

Lo scouting organizzato da Moncada però non si rivolge soltanto all’estero; secondo ultime indicazioni provenienti da Milanello il club rossonero starebbe valutando diversi profili dalle serie italiane inferiori, in particolare dalla B e dalla C. L’indiscrezione lanciata dal portale Tuttob.com parla di due calciatori molto giovani sui quali il Milan appare vigile e pronto ad inserirsi in prospettiva futura.

Il primo elemento è David Okereke, centravanti di origine nigeriana classe 1997. Non è un giovanissimo, visto che ad agosto compirà 22 anni, ma è alla sua prima vera esperienza da titolare con la maglia dello Spezia in serie cadetta. Sei le reti in stagione di Okereke, che è ormai una sorta di italiano d’adozione visto che è sbarcato nel nostro campionato nel 2016 alla Lavagnese per poi giocare con le maglie di Cosenza e appunto Spezia.

L’altro talento sul taccuino del Milan è  Abdallah Basit; in questo caso si tratta di un centrocampista centrale nato nel 1999 e con chiare origini ghanesi. Il diciannovenne gioca nell’Arezzo, dove sta cominciando ad imporsi nella formazione titolare. Per lui anche un passato nel settore giovanile del Napoli e poi del Carpi, prima del trasferimento in Toscana per soli 50 mila euro. Profili al momento poco noti che il Milan però segue con interesse ed attenzione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it