Nuovo stadio Tottenham, quasi un milione di euro a gara dall’hospitality

tottenham ricavi stadio
Tottenham Hotspur Stadium (©Getty Images)

Il Milan ha deciso: abbattere San Siro per costruire un nuovo impianto di proprietà insieme all’Inter. Per entrambe le società questa è la soluzione migliore. Una notizia non condivisa da grande parte delle tifoserie.

Ma oggi avere una struttura all’avanguardia e soprattutto di proprietà è alla base per un progetto vincente. Perché dallo stadio possono arrivare quei guadagni ulteriori indispensabili per gestire al meglio il club e le campagne acquisti. In Italia il caso lampante è quello della Juventus. Che, da quando c’è l’Allianz Stadium, ha avuto un processo di crescita incredibile che l’ha portato a stradominare la Serie A negli ultimi otto anni. Ed è da lì che bisogna ripartire per provare a colmare quel gap che ad oggi appare enorme.

Tottenham, già ricavi pazzeschi dal nuovo stadio

Milan e Inter ambiscono a tornare sui grandi palcoscenici. Ed è per questo che le due società, una americana e l’altra cinese, puntano allo stadio di proprietà e stanno facendo passi avanti importanti. E mentre in Italia stiamo ancora qui a discutere se sia giusto o meno lasciare San Siro, in Inghilterra sono venti anni avanti. Non solo tutte le società hanno stadi di proprietà, ma le più ricche hanno addirittura costruito strutture ancora più grandi e ancora più fruttuose.

Il Tottenham non si è fatto troppi problemi ad abbattere il White Hart Lane, impianto storico d’Inghilterra, per far nascere l’attuale Tottenham Hotspurs Stadium (sono in attesa di uno sponsor che darà il proprio nome alla struttura, come nel caso dell’Allianz Stadium di Torino). Un investimento da quasi un miliardo che sta già iniziando a dare i suoi effetti. Stando a ‘The Sun’, soltanto i servizi hospitality (bar e ristoranti) hanno portato nelle casse del club 800 mila sterline a partita (circa 920mila sterline). Numeri impressionanti. Che, se confermati anche per tutta la prossima stagione, porterebbero un guadagno totale di 17,6 milioni di sterline (circa 20,4 milioni di euro). Ancora meglio fa l’Ethiad Stadium del Manchester City: 150 mila sterline a partita (oltre 173 mila euro). Ma ancora per poco, perché la società sta pensando di ampliare ancora lo stadio per aumentare questi introiti.

 

Redazione MilanLive.it