Calciomercato Milan, accordo con Sensi. Sondaggio per Veretout della Fiorentina.

Stefano Sensi
Stefano Sensi (©Getty Images)

Il Milan sta iniziando a rompere gli indugi sul calciomercato. Paolo Maldini si sta muovendo per rinforzare la squadra. Non a caso ieri ha incontrato Giuseppe Riso, agente del difensore Gianluca Mancini dell’Atalanta e del centrocampista Stefano Sensi del Sassuolo.

Sembra che soprattutto il secondo possa concretamente essere un innesto del Milan nelle prossime settimane. Già Leonardo aveva avviato i contatti per il 23enne talento ex Cesena. Adesso anche Maldini intende portare avanti la trattativa, sperando di riuscire a trovare un accordo per assicurarselo. Si era parlato di un’offerta da 15 milioni di euro più bonus. Finora la richiesta dall’Emilia è stata da 25 milioni. Con l’agente di Sensi è stata trovata l’intesa per un contratto quadriennale da 1,8 milioni netti annui. Lo riporta il tg Sportmediaset.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news di calciomercato MilanLEGGI QUI.

Calciomercato Milan, intesa con Sensi. Rispunta Veretout?

In ogni caso, il Milan non si fermerebbe a Sensi per rinforzare il centrocampo. Il reparto ha bisogno di più innesti, sia considerando i diversi addii che le carenze tecnico-tattiche presenti. Secondo Sportmediaset.it, il club rossonero ha effettuato un sondaggio per Jordan Veretout della Fiorentina. Il patron Rocco Commisso non ha escluso la cessione del centrocampista francese, che piace molto anche ad altre società: Atalanta, Napoli, Roma e Paris Saint-Germain. Valutazione da almeno 20 milioni di euro.

Negli ultimissimi giorni si sta parlando con insistenza di un inserimento del Milan per Nicolò Barella, talento del Cagliari che ha un prezzo sui 45-50 milioni. Inter sempre in vantaggio e secondo Sportmediaset per i rossoneri si tratta di un colpo difficile, anche perché il giocatore ha già un accordo con il club interista. Piero Ausilio e Beppe Marotta sono pronti a rilanciare con una nuova offerta per convincere il Cagliari. Le manovre del Milan non dovrebbero andare a buon fine, salvo sorprese.

 

Redazione MilanLive.it