Kabak
Ozan Kabak (foto Twitter)

Calciomercato Milan: le ultime novità su Kabak, ancora indeciso. Lovren resta una pista percorribile.

Il Milan ha bisogno di un rinforzo in difesa. Cristian Zapata è andato via, ripartirà dal Genoa dopo la scadenza del contratto coi rossoneri. Va sostituito, anche perché in rosa gli unici difensori utilizzabili sono Alessio Romagnoli e Mateo Musacchio.

Mattia Caldara rientrerà entro la fine del 2019, se non addirittura ad inizio 2020. Un lungo calvario il suo, che dura già da un anno e continuerà ancora per un bel po’. Serve quindi un’alternativa e il nome che più piace ai rossoneri è Ozan Kabak, difensore turco in forza allo Stoccarda. La situazione è rimasta invariata rispetto agli ultimi giorni: l’offerta del Milan è importante, sia a livello economico che sportivo (gli è stato assicurato il posto da titolare), ma il giocatore non ha ancora deciso perché c’è la tentazione Bayern Monaco. Entro venerdì dovrebbe arrivare la risposta definitiva. Dopodiché, la società rossonera potrebbe pensare di mollare la presa perché tempo da perdere non ce n’è.

Secondo Tuttosport sono è ancora viva la pista che porta a Dejan Lovren, difensore croato in uscita dal Liverpool. Come Kabak, anche lui si può liberare per 15 milioni, ma il suo problema è l’ingaggio: in Inghilterra guadagna 5 milioni, una cifra irraggiungibile per le casse rossonere. Pare che il giocatore abbia già dato la disponibilità a ridursi lo stipendio, se ne è parlato con Giuseppe Riso nelle ultime settimane, intermediario per l’Italia del centrale. Non è proprio in linea coi parametri di Elliott Management: ha 30 anni e, come già detto, un ingaggio enorme. Per di più, il costo del cartellino è comunque alto per un giocatore che sarà difficile poi rivendere alla stessa cifra in futuro. I dubbi restano, ma diverse fonti continuano ad accostarlo.

GAZZETTA – REBUS VERETOUT: OGGI SENTIRA’ GIAMPAOLO E FONSECA

 

Redazione MilanLive.it