theo hernandez kabak
Theo Hernandez e Ozan Kabak (©Getty Images & Instagram)

Calciomercato Milan: Kabak e Theo Hernandez hanno il sangue caldo e personalità molto forti.

Nella lista degli obiettivi di questo calciomercato estivo, il Milan ha segnato in rosso due nomi: Ozan Kabak e Theo Hernandez, due possibili nuovi incastri della linea a quattro difensiva di Marco Giampaolo.

Entrambi rientrano perfettamente nei parametri di Elliott Management: costano poco, hanno grandi potenzialità (tecniche ed economiche) e hanno uno stipendio basso. Kabak prenderebbe il posto di Cristian Zapata, appena passato al Genoa da svincolato. La trattativa col turco va avanti da diversi giorni: la società ha fatto il massimo, offrendo allo Stoccarda il pagamento della clausola rescissoria da 15 milioni e un contratto importante al giocatore, con tanto di posto da titolare assicurato. Il giocatore è tentato anche dal Bayern Monaco e si è preso qualche giorno per decidere.

ROMA, UFFICIALE: RITIRO CANCELLATO. NOVITA’ DALL’UEFA A BREVE?

Calciomercato Milan: Kabak e Theo, caratteri forti

Kabak è un buon marcatore, di piede destro, sa impostare ed è un gran saltatore. Con Alessio Romagnoli potrebbe formare una coppia molto interessante. Caratterialmente, scrive Gazzetta.it, è da scoprire. Ciò che sappiamo è che è un guerriero. La personalità è forte, altrimenti a 19 anni non riesci ad importi subito ad alti livelli. Dopo la sconfitta contro l’Union Berlino ai play-out, su Instagram ha postato una sua foto insanguinato e con fasciatura alla testa. In patria si sprecano i paragoni con Mustafa Kemal Ataturk, eroe della resistenza ottomana nel 1915.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

We have shown a big fight @vfb Stuttgart to achieve our goals but unfortunately this wasn’t enough to end the season the way we wanted it to be. I firmly believe, with the support of our wonderful fans, Vfb Stuttgart will soon be where it belongs. Today I had a nose surgery to fix the issue with a segmental fracture. Many thanks to @livhospital for their efforts. In 10 days, I will be back to training, where I feel the happiest. I’m disappointed I wasn’t able to join my friends at the Turkish National Team, due to this surgery. I wish them the best of success in the upcoming matches. Stuttgart’ta @vfb verdiğimiz mücadele sezonu istediğimiz şekilde tamamlamaya yetmedi. Stuttgart’ın, muhteşem taraftarımızın desteğiyle en kısa sürede hakettiği yerde olacağına inancım tam. Bugün burnumdaki parçalı kırık için başarılı bir operasyon geçirdim. Bunun için @livhospital ’a teşekkür ederim. 10 gün sonra yeniden kendimi en iyi hissettiğim yere, sahalara döneceğim. Ameliyatımdan dolayı katılamadığım Milli Takım’daki arkadaşlarıma da yürekten başarılar diliyorum.🇹🇷

Un post condiviso da Ozan Kabak (@ozankabak4) in data:

Theo Hernandez è più grande di due anni del turco e ha già un’esperienza al Real Madrid, anche se non è andata benissimo. Quest’anno ha giocato in prestito alla Real Sociedad, dove ha avuto maggior continuità di prestazioni. Ciò che non convince di lui è l’aspetto caratteriale: troppe “ragazzate” in questi ultimi anni, motivo per il quale Florentino Perez vuole disfarsene. Lo scorso settembre ha subito una maxi-squalifica per uno schiaffo ad un avversario, di notte tende ad uscire troppo spesso di casa. Aspetti su cui Paolo Maldini dovrà ragionare insieme alla dirigenza. Ma le qualità tecniche sono indiscutibili.

 

Redazione MilanLive.it