Inter e Milan hanno presentato oggi al Comune di Milano il progetto del nuovo stadio. I club hanno emesso un comunicato ufficiale fornendo dei dettagli importanti.

nuovo stadio milan inter san siro
Immagine preliminare redatta al solo fine di aiutare l’Amministrazione Comunale a valutare il progetto tecnico

E’ arrivata la tanto attesa accelerata di Inter e Milan sul fronte stadio. Oggi i due club hanno mostrato al Comune di Milano il master plan, con i dettagli del progetto che intendono realizzare.

Non c’è un disegno di come sarà l’impianto, ma sono stati messi sul tavolo tutti i numeri e i dettagli tecnici del piano studiato dalle due società assieme ai professionisti ingaggiati per questo importante lavoro. Nel comunicato ufficiale Inter e Milan hanno chiarito alcuni punti fondamentali che andiamo ora ad evidenziare.

  • L’impianto avrà circa 60.000 posti a sedere e verrebbe costruito nell’area di San Siro, dove già sorge il Giuseppe Meazza.
  • Nel progetto rientra la realizzazione di un distretto multifunzionale nella medesima area. Esso sarebbe dedicato allo sport, all’intrattenimento, allo shopping e al divertimento per 365 giorni all’anno. Verrebbe data occupazione ad oltre 3.500 persone.
  • L’investimento privato complessivo è da oltre 1,2 miliardi di euro. Inter e Milan lo sosterranno a fronte di una concessione di un diritto di superficie a 90 anni, da assegnarsi tramite gara pubblica, per la quale i due club, in qualità di proponenti, avranno un diritto di prelazione.
  • Le società hanno valutato anche di restare al Giuseppe Meazza, ristrutturandolo, ma gli studi effettuati hanno portato alla conclusione che solamente costruire un nuovo stadio un piano di sviluppo certo e sostenibile. Ammodernare l’attuale impianto milanese comporta diverse problematiche.
  • il nuovo Stadio di Milano sarà edificato lungo via Tesio, occupando così parte delle aree del vecchio Palazzetto dello Sport. La localizzazione individuata genererà superfici funzionali all’impianto sportivo (aree di servizio, punti vendita/ristoro, aree giocatori, accoglienza, aree stampa, locali tecnici, parcheggi, …) di circa 127.000 mq. Nell’area a nord sarà realizzata un’area multifunzionale a disposizione e a servizio della struttura.
  • Le funzioni non sportive, nella parte est dello Stadio, saranno organizzate intorno ad una grande piazza/parco diffuso: su questa si affacceranno il centro commerciale (SL pari a 65.000 mq circa) lungo le vie Dessiè e dei Piccolomini, al di sopra del quale sarà collocato uno spazio per l’intrattenimento di 13.000 mq circa, e tre edifici a nord (di altezze diverse), collegati tra loro da un elemento orizzontale con funzione commerciale (SL paria 11.991 mq). I tre edifici avranno funzione terziaria/uffici per un totale di circa 55.700 mq e ricettivo/alberghiera/ congressuale per circa 20.100 mq. circa. Per far fronte alle necessità di sosta sono previsti due livelli interrati (anche a destinazione parcheggio).

La realizzazione del progetto del nuovo San Siro prevede due distinte fasi.

FASE I (lavorazioni nell’area Ovest):

  • esecuzione degli sbancamenti ed edificazione del nuovo stadio;
  • rimozione del Sottopasso Patroclo che sarà ricostruito ampliandone la larghezza e collegato alla viabilità interna del comparto;
  • edificazione degli Uffici Ovest.

FASE II (lavorazioni nell’area Est):

  • demolizione dell’attuale stadio G. Meazza;
  • sbancamenti e edificazione delle funzioni complementari (Complesso Alberghiero e Centro Congressi, Uffici Est, Commerciale Nord, Commerciale Sud, Intrattenimento).

 

Redazione MilanLive.it