Emergono dettagli sul nuovo stadio che Inter e Milan vogliono costruire in zona San Siro. Due fasi di realizzazione, numerosi posti vip e aumento dei rispettivi fatturati.

sfondo maglia milan
(foto ACMilan.com)

Ancora non si sa che Inter e Milan riusciranno a costruire il nuovo stadio in zona San Siro. Tuttavia, ieri è stato compiuto un passo importante. Il Comune di Milano ha ricevuto il master plan del progetto di fattibilità dell’impianto che i due club intendono realizzare.

Disporre di un nuovo stadio è fondamentale per la crescita di Inter e Milan, bisognose di aumentare i rispettivi ricavi per recuperare il gap esistente sia sulla Juventus che sulle altre big europee. Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che con un nuovo impianto ricaveranno almeno 50 milioni di euro a testa, rispetto ai circa 40 attuali. Cifra comunque distante dai 120 milioni che incassa l’Arsenal con l’Emirates Stadium, invece l’Allianz Arena dà al Bayern Monaco circa 100 annui.

Il quotidiano sportivo nazionale scrive che nel progetto da 60-65 mila posti ne sono previsti 12 mila vip, quelli più costosi. Attualmente San Siro ne conta circa 3 mila. Uno dei modelli seguiti è quello del nuovissimo Tottenham Stadium, inaugurato ad aprile e costato 1,2 miliardi di euro (stesso investimento previsto per il progetto di Inter e Milan). L’ispirazione per la zona dell’intrattenimento arriva da LA Live, l’insieme di ristoranti, bar e teatri costruiti attorno allo Staples Center di Los Angeles, casa tra gli altri di Lakers e Clippers.

Come ricordato da La Gazzetta dello Sport, ci saranno due fasi per la realizzazione del progetto dei club milanesi.

  • FASE 1: durerà 36 mesi e comprende la costruzione del nuovo stadio, che garantirà massima sicurezza e non prevederà barriere architettoniche.
  • FASE 2: altri 36 mesi e prevede sia la demolizione del Giuseppe Meazza che la successiva costruzione della zona extra sportiva: ristoranti, bar, negozi, spazi per eventi live.

 

Redazione MilanLive.it