Bennacer vestirà la maglia del Milan, come da suo desiderio fin dall’inizio. A rallentare la trattativa è stato l’entourage. Ecco la ricostruzione dei fatti.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Il Milan è molto vicino a chiudere definitivamente l’acquisto di Ismael Bennacer. L’accordo con l’Empoli c’è da tempo, adesso mancano gli ultimi dettagli da sistemare con l’agente per il contratto.

Secondo Sky Sport, nelle prossime ore o al massimo nel giro di pochi giorni l’operazione verrà conclusa. Il giornalista Fabrizio Romano ha spiegato che manca solamente la comunicazione formale dell’Arsenal al Milan della rinuncia all’utilizzo di una clausola che le permetterebbe di riprendersi il giocatore ceduto all’Empoli nell’estate 2017.

Bennacer ha sempre desiderato il Milan

Oggi anche il quotidiano Tuttosport ha confermato che ormai Bennacer è destinato a vestire la maglia rossonera. Un investimento da 16 milioni di euro più bonus. L’Arsenal aveva la possibilità di riprendere il centrocampista algerino pareggiando l’offerta del Milan, però non intende farlo.

Il calciatore fin dall’inizio voleva approdare a Milanello. A rendere la trattativa più lunga del previsto ci ha pensato l’entourage del di Bennacer, che ha fatto irritare la società di via Aldo Rossi. Ma fra giovedì e venerdì scorso c’è stato lo sblocco dell’operazione. E sembra che sia stata decisiva una telefonata di Paolo Maldini allo stesso giocatore.

Gli agenti di Bennacer sono attesi a Milano nelle prossime ore per chiudere l’accordo. Il contratto prevede cinque anni a 1,5 milioni netti annui. Sulle tracce dell’algerino c’era anche il Borussia Dortmund, che si era inserito proprio in queste settimane cercando di mettere i bastoni tra le ruote al Milan. Il regista classe 1997 è attualmente impegnato in Coppa d’Africa e raggiungerà la squadra di Marco Giampaolo solamente ad agosto, dopo un po’ di meritate vacanze. Idem Franck Kessie, eliminato proprio dall’Algeria con la sua Costa d’Avorio.

CorSport – Milan, Rodriguez non vuole fare la riserva: cessione vicina?

 

Redazione MilanLive.it