Il mestiere di allenatore continua a dare scarse soddisfazioni a Clarence Seedorf, ex stella del Milan ancora criticato per il suo ruolo in panchina

Clarence Seedorf
Clarence Seedorf (©Getty Images)

Non sembra essere proprio il suo mestiere. Se da calciatore Clarence Seedorf è risultato essere uno dei migliori al mondo, un centrocampista fortissimo e completo, da allenatore non pare riuscire a ricalcare quelle gloriose orme.

L’ex calciatore ed allenatore del Milan ha deluso anche alla guida della Nazionale del Camerun, soprattutto dopo il flop nella recente Coppa d’Africa; i ‘Leoni’ campioni in carica sono stati infatti eliminati troppo presto dalla Nigeria negli ottavi di finale della competizione ancora in corso in Egitto. Un risultato che non è giustamente andato a genio al paese africano e soprattutto alle cariche più importanti dello sport nazionale.

Il Ministro dello sport camerunese Narcise Mouelle Kombi si è scagliato contro Seedorf ai microfoni di RCTV: “Non credo sia possibile rinnovare il contratto a Seedorf dopo le ultime prestazioni inefficienti e deludenti della Nazionale. Ho detto al presidente della Federcalcio di notificare la fine del suo contratto, visto che ha dimostrato grandi difficoltà nel gestire il gruppo, dare un gioco alla squadra e trovare un leader in campo. Non è adatto a questo mestiere“.

Le parole del Ministro hanno portato all’esonero, come annunciato dalla FecaFoot su Twitter:


Infantino: “Non potevo incatenare Boban. Gli auguro il meglio”

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it