Dopo le parole in conferenza stampa, Rade Krunic ha rilasciato alcuni commenti anche all’emittente satellitare presente a Milanello

Rade Krunic
Rade Krunic (foto acmilan.com)

Dopo la conferenza stampa odierna di presentazione assieme a Theo Hernandez, il bosniaco Rade Krunic ha parlato a Sky Sport delle sue prime impressioni in rossonero e dei motivi che lo hanno portato ad indossare la maglia del Milan.

Il centrocampista già sapeva da tempo di essere nel mirino rossonero: “Ho scelto il Milan perché sapevo che mi seguiva, anche Andreazzoli ad Empoli me lo aveva comunicato. Ne sono stato subito contento, mi seguivano altri club ma ho scelto il Milan. Tifo Milan da anni, non mi importava chi ci fosse in panchina, è arrivato Giampaolo ed è anche meglio per me”.

Idee chiare su Marco Giampaolo, allenatore che lui stesso conosce molto bene: “Credo che il mister possa fare molto bene qui, anche meglio degli ultimi anni. Con il suo stile di gioco possiamo fare grandi cose e riportare il Milan in Champions. Con lui ho esordito a Empoli e mi ha fatto giocare anche da trequartista”.

Elogi invece per Ismael Bennacer, suo ex compagno di squadra che può raggiungerlo a Milanello: “E’ forte, è pronto per il grande salto, da regista ha fatto benissimo nell’ultima stagione. Lui ha qualcosa di più e di diverso che altri non hanno”.

Infine sulla scelta della maglia numero 33: “Lo avevo all’Empoli, mi piace da sempre. Caldara ha cambiato numero di maglia e allora l’ho preso subito”.

Maldini: “Mai trattato Modric, ma sarebbe perfetto. Mercato lungo”