Milan, Romagnoli: “Fare meglio dell’anno scorso è un obbligo”

Milan, Alessio Romagnoli traccia la strada del futuro. “Con Giampaolo servirà tempo, ma abbiamo un obbligo: fare meglio dell’anno scorso”

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Milan, parla il capitano. Alessio Romagnoli tira le somme di questi primi 20 giorni con Marco Giampaolo e traccia la strada del futuro. La Gazzetta dello Sport riporta le dichiarazioni del difensore rilasciate a un incontro con i tifosi presso un corner Boglioli, in un centro commerciale del centro di Boston.

E’ restyling in casa Diavolo. In tutto e per tutto: “Sto ancora ripensando alla presentazione della maglia bianca dell’altra sera. Mi piace davvero molto, è elegantissima e con la storia che si porta dietro racchiude il Milan. So che la useremo domenica contro il Benfica, queste sono partite che ci servono per vedere a che punto siamo”.

Milan, Romagoli: “Serve tempo ma abbiamo un obbligo”

Intanto Romagnoli ha recuperato. Dopo il forfait contro il Bayern Monaco, per una contusione alla caviglia sinistra, l’ex Roma sarà regolarmente in campo domani contro il Benfica. “Con il Bayern qualcosa di buono l’abbiamo fatto vedere. D’alta parte Giampaolo è un allenatore molto preparato, ma non lo scopro certo io. Ed è anche una persona molto tranquilla, che ci fa stare bene”.

Serve tempo e il leader milanista lo sa bene: “Siamo un gruppo giovane, ci vorrà un po’ di tempo per assimilare tutti i concetti, ma dovremo fare di tutto per andare a prenderci quel quarto posto. Per noi è d’obbligo: dovrà essere una stagione migliore di quella passata”.

 

 

Redazione MilanLive.it