Home Calciomercato Milan Ibrahimovic vuole tornare al Milan: la rivelazione di Marca

Ibrahimovic vuole tornare al Milan: la rivelazione di Marca

Marca ha rivelato che il sogno di Ibrahimovic è tornare al Milan. Il richiamo della Sere A è forte e di Milano soprattutto, ma è difficile.

Zlatan Ibrahimovic milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic spinge per tornare al Milan. A rivelarlo è Marca, il noto quotidiano spagnolo. L’attaccante svedese, che considera chiusa la sua avventura in Major League Soccer, vuole di nuovo l’Europa e il richiamo della Serie A è molto forte per lui.

Il suo desiderio, almeno stando a questa indiscrezioni, sarebbe il ritorno al club rossonero. Lui è innamorato di Milano, così come anche la sua famiglia. Ma sotto questo sogno ci sarebbe anche la forte voglia di aiutare il Milan a rialzare la cresta. E’ rimasto molto legato al Diavolo e aveva detto sì al ritorno già l’anno scorso. Operazione impostata da Leonardo e bloccata da Ivan Gazidis, che non vuole puntare su giocatori ultra-trentenni e con uno stipendio importante. Ibrahimovic è il caso madre, insomma.

TOP & FLOP – Milan-Lazio: sorpresa Castillejo, inguardabili Rebic e Leao

Ibrahimovic-Bologna pista concreta

Ed è questo l’ostacolo impossibile per la società rossonera. Nonostante il forte desiderio di Ibra, a gennaio non ritornerà al Milan, a meno di clamorosi colpi di scena. Maldini e Boban potrebbero provare a convincere la proprietà ad acquistarlo: è l’unica speranza che la squadra per poter dare un senso a questa stagione, altrimenti sarà ancora anonima, anche più dello scorso anno. Ma questa non è una possibilità che Gazidis&Co. vogliono prendere in considerazione. Avanti coi giovani, è questo il motto.

Ci sono tante possibilità per Ibrahimovic, anche in Italia. La più suggestiva è il Bologna dell’amico Sinisa Mihajlovic. “Sì, Ibra vorrebbe venire per aiutare Sinisa, faremo di tutto per far sì che ciò avvenga“, ha detto Walter Sabatini, direttore sportivo dei rossoblu. Ci sono contatti telefonici continui fra lo svedese e il tecnico serbo. Sarebbe davvero una bellissima favola. L’ostacolo è sempre lo stipendio ma Ibra sa che dovrà fare un sacrificio se vuole davvero regalare una gioia a Mihajlovic e al Bologna.

Balotelli, l’ultrà del Verona: “Pagliaccio, non sarà mai italiano”