Home Milan News Milan Primavera, cosa fanno oggi i vincitori della Viareggio Cup 2014

Milan Primavera, cosa fanno oggi i vincitori della Viareggio Cup 2014

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00

Scopriamo che fine hanno fatto i giocatori del Milan Primavera guidato da Filippo Inzaghi che nel febbraio 2014 conquistò la prestigiosa Viareggio Cup.

primavera milan viareggio cup 2014
Milan Primavera campione alla Viareggio Cup 2014

Il Milan Primavera ha trionfato alla Viareggio Cup nel 2014 per l’ultima volta. Un successo che mancava dal 2001 e che la squadra allenata allora da Filippo Inzaghi riuscì ad ottenere.

I rossoneri facevano parte delle teste di serie con Juventus, Fiorentina e Inter. Ciò permise a questo poker di formazioni di partire dagli Ottavi di Finale, saltando la fase a gironi. I giovani diavoli sconfissero in serie Rijeka, Envigado, Fiorentina e nella finalissima l’Anderlecht. Nell’epilogo di quella che un tempo era la Coppa Carnevale la vittoria avvenne ai tempi supplementari. Dopo l’1-1 di quelli regolamentari, Fabbro e Mastalli regalarono il trionfo.

LEGGI ANCHE -> EX MILAN – CARDACIO E VIUDEZ, OGGETTI MISTERIOSI DALL’URUGUAY

Milan Primavera 2014: che fine hanno fatto i calciatori e Inzaghi

Oggi andiamo a scoprire dove sono oggi i giocatori di quel Milan Primavera che nel 2014 vinse la Viareggio Cup.

PORTIERI

Stefano Gori (classe 1996): arrivato dal Brescia a gennaio 2014, era il titolare della squadra e attualmente milita in Serie B nel Pisa.

Alessandro Livieri (1997): è di proprietà del Pisa, ma gioca in prestito in Serie C con il Lecco.

Lorenzo Ferrari (1996): dopo essere stato ingaggiato dall’Hellas Verona a luglio 2014 e aver giocato in prestito a Rimini e Arezzo, dall’estate scorsa gioca nel Siena in Serie C.

DIFENSORI

Davide Calabria (1996): da anni è stabilmente nella Prima Squadra del Milan. In questa stagione ha perso la titolarità della fascia destra a favore di Andrea Conti.

Ivan De Santis (1997): difensore centrale con il vizio del gol, milita in Serie C con il Cesena ma il suo cartellino è di proprietà della Virtus Entella.

Davide Pacifico (1994): dal 2017 indossa la maglia dell’Union Villa Cassano, squadra del campionato Promozione in Lombardia.

Krisztian Tamas (1995): dopo i prestiti (Varese e Slavia Praga) e il trasferimento definitivo allo Spezia, il terzino sinistro è tornato in Ungheria nel 2017. Oggi gioca nel Zalaegerszeg in prestito dal MOL Fehérvár.

Stefan Simic (1995): nella stagione 2018/2019 è riuscito a esordire in Prima Squadra nella partita di Europa League vinta 5-2 contro il Dudelange. Ha propiziato l’autogol del 4-2. Dall’estate 2019 il difensore ceco è passato definitivamente all’Hajduk Spalato, in Croazia.

Luca Iotti (1995): l’estate successiva tentò l’avventura in Spagna, nell’Elche, dove rimase per un anno e mezzo prima di tornare in Italia. Oggi milita nel Teramo in Serie C.

Lorenzo Saporetti (1996): attualmente gioca in Serie C nel Catania, dopo essere stato di proprietà del Parma dal 2015.

CENTROCAMPISTI

Alessandro Mastalli (1996): leader del giovane centrocampo rossonero ai tempi, nel 2016 si è trasferito alla Juve Stabia dove tuttora gioca.

Andrej Modic (1996): il bosniaco sembrava promettente, ma poi si è perso per strada. Dal 2018 è tornato in Bosnia, oggi è di proprietà dell’FK Krupa.

Zan Benedicic (1995): altro titolare di quel centrocampo, lo sloveno ha poi avuto esperienze tra Inghilterra e Italia prima di fare rientro in patria nel 2018 quando ha firmato per l’NK Celje dove oggi milita ancora.

Donald Bende (1995): l’ivoriano è senza squadra, dopo che a fine 2019 è terminata la sua esperienza in Finlandia con l’Ekenäs IF.

Marco Pinato (1995): dal 2018 è di proprietà del Sassuolo, che lo ha prestato prima al Venezia e poi al Pisa.

Mario Piccinocchi (1995): tra il 2015 e il 2019 il suo cartellino è stato del Lugano, club svizzero. Da luglio 2019 il centrocampista milanese è rientrato in Italia, indossa la maglia dell’Ascoli in Serie B.

Alex Pedone (1994): dal 2016 difende i colori della Pro Patria.

Favour Aniekan (1994): il nigeriano l’estate scorsa ha firmato per la Romentinese & Cerano, squadra del campionato Eccellenza del Piemonte.

ATTACCANTI

Luca Vido (1997): ceduto all’Atalanta nel 2017, è tuttora di proprietà del club bergamasco ma milita in Serie B in prestito al Pisa.

Andrea Petagna (1995): segnò il gol dell’1-1 contro l’Anderlecht nella finalissima. Oggi gioca nella SPAL, in prestito del Napoli che lo ha acquistato da gennaio e che lo accoglierà a fine stagione per dargli una grande chance.

Michael Fabbro (1996): dal 2018 è del Chievo Verona, che lo ha prestato prima al Siena e poi al Pisa.

Davide Di Molfetta: nell’estate scorsa è approdato al Catania, in seguito alle due precedenti esperienze avute con Vicenza e Piacenza.

Marks Barisic: era in prestito dal Catania e non venne riscattato, oggi fa parte ancora della squadra siciliana in Serie C.

Iacopo Cernigoi (1995): la Salernitana lo ha ingaggiato nel gennaio 2019, prestandolo al Rieti e successivamente alla Sambenedettese.

ALLENATORE

Filippo Inzaghi: dopo il trionfo nella Viareggio Cup 2014, ebbe la chance di guidare la Prima Squadra del Milan ma le cose non andarono bene. Scelse di fare un anno sabbatico prima di rimettersi in panchina a Venezia, dove ha conquistato promozione dalla Serie C alla Serie B e ha poi preso parte al playoff per salire in Serie A, ma la squadra si ferma in semifinale. Nel giugno 2018 torna nella massima divisione alla guida del Bologna, ma gli scarsi risultati lo portano all’esonero a gennaio. In estate accetta l’offerta del Benevento, con il quale ha dominato il campionato di Serie B prima dello stop causa coronavirus.