Doppio Ibrahimovic, Milan batte Sassuolo e sale al 5° posto

Sassuolo Milan risultato finale
Sassuolo-Milan (Getty Images)

Stasera al Mapei Stadium di Reggio Emilia si è disputata Sassuolo-Milan, partita valida per la 35ª giornata del campionato Serie A 2019/2020. All’andata a San Siro era finita 0-0.

Stavolta il risultato finale premia i rossoneri, che vincono 2-1 grazie alla doppietta di Zlatan Ibrahimovic. In mezzo il momentaneo pareggio emiliano su rigore con Ciccio Caputo. Tutti i gol nel primo tempo. Purtroppo con l’Atalanta mancheranno per squalifica Theo Hernandez ed Ismael Bennacer. Da valutare Alessio Romagnoli, uscito per infortunio.

Serie A, Sassuolo-Milan: cronaca primo tempo

Avvio di personalità del Sassuolo, che dopo pochi minuti crea i primi pericoli al Milan prima con una sgroppata di Muldur (Raspadori non sfrutta l’assist) e poi con un tiro di Berardi deviato in angolo. Al 6′ Locatelli ci prova col destro dalla distanza, palla fuori di qualche metro.

All’11′ Pioli deve togliere l’infortunato Conti e inserire Calabria. La squadra di De Zerbi è ben organizzata e gioca un buon calcio, i rossoneri faticano nella costruzione della propria manovra anche perché il pressing avversario si fa sentire.

Al 13′ prima azione pericolosa del Milan: Rebic viene ben innescato e prova un cross dalla sinistra per Ibrahimovic, ma un difensore neroverde anticipa e salva la sua squadra. Al 14′ Berardi si libera al tiro mancino, ma Donnarumma para senza fatica. Un minuto dopo è Rebic a liberarsi al tiro col destro, però calcia centralmente e Consigli para facilmente.

Al 17′ punizione da buona posizione per Ibrahimovic, che però non trova la porta con la sua conclusione a giro sopra la barriera. Al 19′ gol di Ibrahimovic, che di testa mette dentro su assist di Calhanoglu.

Al 22′ Bourabia ammonito per fallo su Ibrahimovic. Un minuto dopo sugli sviluppi di un corner Kessie di testa manca per poco il bersaglio, Romagnoli su secondo palo non ci è arrivato nel tentare di deviare in gol il tocco del compagno.

Al 30′ cross basso di Theo Hernandez verso il centro dell’area, dove c’è Ibra, ma la difesa del Sassuolo si salva. Poco dopo Romagnoli accusa un problema al polpaccio destro e deve uscire dal campo. Al 31′ Raspadori manda alto di destro da buona posizione fuori area.

Al 32′ Pioli deve togliere Romagnoli per inserire Gabbia. La fascia da capitano va a Gigio Donnarumma. Poco dopo Milan vicino al 2-0: la conclusione di Ibrahimovic su assist di Calhanoglu trova Consigli bravo a respingere e ad evitare il raddoppio rossonero.

Al 37′ ammonito Theo Hernandez per fallo su Berardi, viene ammonito: era diffidato. Al 41′ calcio di rigore per il Sassuolo per fallo di braccio di Calhanoglu. Dagli 11 metri Caputo spiazza Donnarumma e fa 1-1 al 42′.

Sei minuti di recupero concessi dall’arbitro Pairetto. Al 45’+2′ gol di Ibrahimovic, che su assist di Calhanoglu salta Consigli e fa 2-1. Nell’ultimo minuto di recupero Bourabia, già ammonito, fa un brutto fallo su Rebic e viene espulso. Termina 2-1 per il Milan il primo tempo a Reggio Emilia.

Sassuolo-Milan: cronaca secondo tempo

Dopo l’intervallo Pioli inserisce Laxalt per Theo Hernandez, già ammonito. Una scelta per tutelare l’ex Real Madrid da un’eventuale espulsione. Nonostante l’inferiorità numerica, il Sassuolo non è passivo. Al 51′ ci prova Rogerio col destro, ma Donnarumma sul suo palo para sicuro.

Il Milan comunque è compatto e gestisce abbastanza bene. Però al 61′ patisce l’ammonizione di Bennacer che era diffidato e anche lui salterà l’Atalanta. Al 64′ Peluso decisivo nell’intervento in area su Calhanoglu, che poteva andare verso il gol del 3-1. Poco dopo è Ibrahimovic ad andare a un passo dal tris.

Al 69′ ci prova Calabria col destro da posizione defilata, pallone fuori. Il Milan si proietta in avanti ma non è preciso e il Sassuolo continua a crederci. Al 74′ palo esterno colpito da Bennacer. Al 76′ ammonito Laxalt. Al 79′ fuori Bennacer e Calhanoglu, dentro Biglia e Bonaventura.

All’81’ Consigli prima respinge il tiro da fuori area di Kessie, poi due conclusioni ravvicinate di Bonaventura che doveva fare gol. Poco dopo Calabria ci prova al volo da fuori area, palla alta. All’85’ ammonito Bonaventura per trattenuta netta.

Tre minuti di recupero concessi dall’arbitro Pairetto. Il Milan può esultare al fischio finale. Vittoria! 2-1 contro il Sassuolo in trasferta e 5° posto momentaneo in classifica in attesa di SPAL-Roma.