Gazzetta – Milan-Sparta Praga, pagelle: Bennacer super, Dalot delizia

La Gazzetta dello Sport ha stilato le pagelle di Milan-Sparta Praga di Europa League premiando soprattutto Bennacer, Kjaer, Dalot e Diaz.

Bennacer pagelle Milan Sparta Praga
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Il Milan ha vinto e convinto contro lo Sparta Praga a San Siro. Il risultato di 3-0 dà altri 3 punti ai rossoneri, da soli in vetta alla classifica del girone H dopo il pareggio tra Lille e Celtic.

La squadra di Stefano Pioli ha dominato a San Siro, concedendo un solo tiro in porta nel finale di partita. Di fronte non c’erano avversari irresistibili, però nelle competizioni europee non bisogna sottovalutare mai nessuno. Basti pensare, ad esempio, che il Tottenham di José Mourinho ha perso contro l’Anversa ieri.

Europa League, Milan-Sparta Praga: pagelle Gazzetta dello Sport

Oggi La Gazzetta dello Sport ha stilato le consuete pagelle di Milan-Sparta Praga, indicando in Ismael Bennacer il migliore in campo. Voto 7 per l’algerino, la squadra gira attorno a lui e l’ex Empoli dispensa diversi assist. Stessa valutazione per Simon Kjaer, insuperabile in difesa e anche bravo a servire con un bel lancio Rade Krunic vicino alla porta. 7 anche per Diogo Dalot e Brahim Diaz, entrambi in gol e molto ispirati a San Siro. Il portoghese regala anche un assist prima di segnare, mentre lo spagnolo fa diverse giocate interessanti oltre alla rete che sblocca la gara.

Davide Calabria 6,5 per essere stato attento in fase difensiva e propositivo in quella offensiva, altra prestazione convincente. Idem Alessio Romagnoli, ancora alla ricerca della migliore condizione e che tiene a bada gli avversari cechi senza affanni. Bene anche Sandro Tonali, un altro che deve crescere a livello fisico e che ha decisamente convinto contro lo Sparta Praga. Pure a Zlatan Ibrahimovic e a Rafael Leao viene dato 6,5. Lo svedese sbaglia un rigore, ma dà l’assist a Diaz e in generale aiuta la squadra. L’ex Lille fa il 2-0 e si conferma in buona forma.

Sufficienza (6) per Ciprian Tatarusanu, Andrea Conti, Samuel Castillejo. Per il laterale destro ex Atalanta si è trattato del ritorno in campo dopo diversi mesi, ha messo minuti utili nelle gambe per progredire a livello fisico nelle prossime settimane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Udinese, Deulofeu: “Potevo tornare al Milan, ora voglio batterlo”