Lite Ibrahimovic-Lukaku, atteso il Giudice Sportivo: prova TV?

Il Giudice Sportivo venerdì emetterà un verdetto sulla lite che ha visto Ibrahimovic e Lukaku protagonisti in Inter-Milan di Coppa Italia.

Ibrahimovic Lukaku
Ibrahimovic e Lukaku (Getty Images)

All’indomani del derby Inter-Milan di Coppa Italia si continua a parlare della quasi rissa tra Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic. I due si sono detti brutte parole e sono arrivati anche al contatto testa contro testa.

L’arbitro Valeri ha ammonito entrambi e dopo il fischio della fine del primo tempo, l’attaccante nerazzurro è andato a cercare il rivale per proseguire la lite. Per fortuna i rispetti compagni di squadra hanno impedito un ulteriore contatto fisico che avrebbe potuto degenerare.

Ibrahimovic VS Lukaku: cosa deciderà il Giudice Sportivo?

L’agenzia ANSA spiega che bisogna attendere il Giudice Sportivo per capire se possano esserci nuovi provvedimenti dopo l’episodio visto ieri sera a San Siro. Verrà preso in esame il referto dell’arbitro Valeri, che potrebbe non aver annotato tutto quello che i due giocatori si sono detti in inglese.

Il centravanti dell’Inter comunque sarà squalificato per la semifinale, visto che era diffidato ed è stato ammonito. Lo svedese è stato espulso e sconterà nella prossima edizione della Coppa Italia la squalifica.

Il Giudice Sportivo prenderà in esame quanto riferito dall’arbitro e potrebbe chiedere un supplemento di indagini alla Procura FIGC solo nel caso in cui non vi siano certezze o sufficienti informazioni. Venerdì arriverà il verdetto.

Gazzetta.it riporta che nel referto di Valeri non ci sarebbe nulla di “esplosivo” e che la Federcalcio non avrebbe intenzione di acquisire elementi audio relativi alla rissa verbale tra Ibrahimovic e Lukaku.

La prova TV può essere richiesta dal Procuratore Federale nel caso in cui mancasse completezza nel referto di arbitro e ispettori. Se Valeri ha scritto che l’ammonizione per i giocatori è arrivata solo per il faccia a faccia, senza annotare la questione degli insulti, la Procura potrebbe chiedere ulteriori accertamenti. Se invece i due gialli fossero arrivati per la frasi offensive, allora tutto si fermerebbe lì.

Probabilmente verrà confermata la squalifica per un turno di Coppa Italia per entrambi i calciatori. Ma solamente venerdì scopriremo la decisione del Giudice Sportivo.