Superlega, Klopp avvisa il Liverpool: “Non ho cambiato idea”

Poco prima di Leeds-Liverpool, Klopp ha parlato della Super League e ha confermato il suo pensiero espresso due anni

Klopp
Jurgen Klopp (©Getty Images)

Dopo la notizia della fondazione della Super League, tutti hanno espresso la loro opinione, da ex calciatori e uomini di governo. Fra le 12 fondatrici c’è il Liverpool, anzi: i Reds, insieme al Manchester United, il Real Madrid e la Juve, sono stati uno dei club più attivi di questo progetto. Jurgen Klopp, il manager della squadra inglese, nel 2019 aveva parlato proprio della possibilità di un torneo fra le società più importanti d’Europa.

Spero non ci sia mai nulla del genere“, aveva detto il tedesco ormai due anni fa. “Chi vuole vedere sempre, ogni anno, Livepool-Real Madrid?“, la frase più importante del suo intervento. La prima partita di cartello dopo questo polverone è proprio del Liverpool, che scenderà in campo stasera contro il Leeds. Intervistato dalla BBC, Klopp ha ricordato proprio quelle parole e ci ha tenuto a sottolineare un aspetto: “Non ho cambiato idea. I tifosi non sono felici e io non son coinvolti. A me l’idea del West Ham in Champions League mi piace. Dovremmo ricordarci che il calcio è dei tifosi e della squadra. Dovremmo fare di tutto per non ostacolare questo“.