Atalanta, Percassi: “Milan, Juve e Inter penalizzate? Mai chiesto”

Luca Percassi e Gian Piero Gasperini in conferenza stampa hanno espresso la posizione dell’Atalanta sulla telenovela della Superlega.

Luca Percassi
Luca Percassi (©Getty Images)

In questi giorni ci sono state tante reazioni negative sulla nascita della Superlega, un progetto che è ormai stato messo nel cassetto dato che dieci club su dodici hanno annunciato il ritiro.

Luca Percassi, amministratore delegato dell’Atalanta, si è così espresso oggi in conferenza stampa sull’argomento: «Questo scossone va accolto come una opportunità per migliorare. Sbagliare è umano, se ne stanno rendendo conto. Il calcio deve essere imprevedibile, è questo a renderlo meraviglioso. L’Atalanta sostiene la meritocrazia. Abbiamo atteso prima di esprimerci. Ho letto falsità. Milan, Inter e Juventus sono società importanti, devono assolutamente fare parte della Serie A. Non abbiamo chiesto espulsioni o penalizzazioni».

Percassi smentisce di aver pensato all’esclusione di Milan, Inter e Juventus dal campionato. In conferenza stampa c’era anche Gian Piero Gasperini, che a sua volta ha espresso un pensiero sulla vicenda di questi giorni: «Mai sentito parlare così tanto di merito. Auguro che da questa storia si possa permettere ad altre società di fare come l’Atalanta. Ero un po’ sbarellato all’inizio, ci sono state reazioni travolgenti. Ma adesso c’è il campionato, il calcio giocato. Continuiamo a giocare».