Ufficiale: torna il Trofeo Berlusconi, ma senza il Milan

Torna in estate lo storico trofeo intitolato alla famiglia Berlusconi. Ma con una sorpresa: non parteciperà il Milan.

Trofeo Berlusconi
Trofeo Berlusconi (Getty Images)

Dopo sei anni di assenza torna un grande classico del calcio estivo italiano. Oggi è stato ufficializzato il ritorno del Trofeo Luigi Berlusconi, la storica amichevole estiva che l’ex patron rossonero Silvio Berlusconi istituì ben 30 anni fa in onore di suo padre.

Il trofeo consisteva in un’amichevole secca tra il Milan e la Juventus, due rivali a dir poco storiche del nostro campionato. Un classico di mezza estate, per testare la preparazione delle due formazioni e per ricominciare a far sentire odore di Serie A dopo mesi di sosta.

Ma c’è una novità. Stavolta nel Trofeo Berlusconi non è prevista la presenza del Milan. La proprietà Fininvest difatti ha ceduto le proprie quote nel 2017 e dunque il club rossonero non fa più parte del portfolio di Berlusconi. Al posto del Milan vi sarà il Monza, club che vede come co-proprietari proprio l’ex patron e Adriano Galliani.

I due hanno scelto di ridare vita al trofeo accordandosi con la Juventus. L’amichevole andrà in scena allo stadio Brianteo il prossimo 31 luglio. Sarà la prima volta in cui i colori rossoneri non saranno associati al ‘Berlusconi’, bensì la new-entry Monza proverà ad onorare l’impegno al meglio.

L’ultima volta che il trofeo si disputò a San Siro fu nell’ottobre 2015, quando al posto della Juve furono invitati i cugini dell’Inter. I nerazzurri si aggiudicarono la sfida per 1-0, grazie alla rete della meteora Kondogbia.