Saelemaekers: “Cresciuto grazie a Pioli. Stiamo vedendo il vero Leao”

Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers (©Getty Images)

Alexis Saelemaekers oggi ha parlato ai microfoni di Milan TV e ha toccato più temi.

L’esterno belga si è espresso innanzitutto sulla sua crescita: «Penso che sono cresciuto con tutti i consigli del mister e il lavoro fatto l’anno scorso. Anche la squadra è cresciuta, cresciamo insieme. Io cerco di giocare in maniera più naturale possibile, ascolto la tattica che il mister vuole applicare in campo e cerco di aiutare la squadra facendo assist e magari gol».

L’ex Anderlecht ha anche commentato le prime gare di Champions League disputate dai rossoneri: «Grande differenza tra la prima e la seconda partita. A Liverpool eravamo un po’ nervosi, contro l’Atletico siamo cresciuti. Abbiamo guardato tanto le immagini della partita di Liverpool e abbiamo messo un altro atteggiamento, un’altra mentalità, nell’ultima partita di Champions».

Saelemaekers è stato interpellato pure su Rafael Leao: «È cresciuto tanto. Adesso sta facendo vedere il vero Leao, il vero Rafael. È importante per la squadra, è un giocatore incredibile e spero che continuerà a fare tanti gol e tanti assist».

Il 22enne nato a Berchem-Sainte-Agathe si dice orgoglioso di essere stato ancora convocato dal Belgio: «Un onore essere nella squadra nazionale del mio Paese, per ogni giocatore è un sogno».

L’esterno del Milan è proiettato alla sfida di campionato contro l’Atalanta a Bergamo: «Sappiamo che è una squadra forte, l’hanno dimostrato tante volte. Se giochiamo come abbiamo fatto la settimana scorsa e utilizziamo la mentalità che abbiamo da inizio stagione, possiamo fare qualcosa di bello. Adesso lavoriamo e vediamo cosa succederà alla fine della partita».