Tonali e il maestro Ibrahimovic: “Mi mette degli ostacoli”

Tonali spiega come Ibrahimovic lo aiuta a crescere nel Milan. L’esperto attaccante svedese è importante per lui e i giovani della squadra.

Tonali Sandro
Sandro Tonali (©Getty Images)

Altra buona prestazione di Sandro Tonali, che anche con la maglia dell’Italia Under 21 conferma il suo buon periodo di forma.

Il centrocampista del Milan ha battuto i due calci d’angolo sui quali gli azzurri hanno segnato i gol che hanno permesso di battere la Bosnia Erzegovina 2-1. È decisivo sia in rossonero che con la nazionale, in attesa di una chiamata da Roberto Mancini che non tarderà ad arrivare.

Intanto Tonali si gode il buon momento e dopo la partita ha così parlato ai microfoni di Rai Sport: «Dobbiamo continuare su questa strada. Nel secondo tempo ci siamo complicati la vita, è la terza partita che giochiamo assieme e non ci conosciamo ancora bene. Comunque siamo un ottimo gruppo che integra i nuovi. Abbiamo sprecato tanto, potevamo chiuderla. Bisogna crescere tutti. La fascia è importantissima, la Nazionale era un sogno e sono felice di esserne il capitano».

L’Italia Under 21 nella prossima partita affronterà la Svezia. Zlatan Ibrahimovic darà qualche suggerimento a Tonali? Questa la risposta dell’ex talento del Brescia: «Secondo me non mi darà consigli. Lui fa di tutto per mettermi di fronte ostacoli e difficoltà, perché queste cose fanno crescere. Ti consiglia negli aspetti giusti, ma in altri vuole far capire che bisogna superarli per crescere».