Record imbattibilità, un altro Rossi dopo Sebastiano: Giacomo supera Buffon

In Italia c’è un nuovo portiere che detiene il record di imbattibilità: Giacomo Rossi ha superato Buffon.

Da Sebastiano a Giacomo. Un altro Rossi adesso è il portiere che è riuscito a mantenere più a lungo la sua porta inviolata in Italia. Una grande soddisfazione per lui.

giacomo rossi
Giacomo Rossi (foto Geotermica Calcio)

Sebastiano Rossi, ex estremo difensore del Milan, nella stagione stagione 1993-1994 aveva superato Dino Zoff (903 minuti) e stabilito il nuovo record con 929 minuti di imbattibilità in Serie A. Per ventidue anni nessuno ha fatto meglio. Poi nel 2016 Gianluigi Buffon alla Juventus è diventato il nuovo primatista con 974 minuti di clean sheet. Adesso il nuovo record italiano è di Giacomo Rossi.

Chi è Giacomo Rossi: il portiere col nuovo recordman di imbattibilità

Giacomo Rossi
Giacomo Rossi

Giacomo Rossi milita nella Geotermica, squadra della provincia di Pisa del campionato di prima categoria toscana. È riuscito a restare imbattuto per 11 partite consecutive. Un totale di 990 minuti (se si contano anche i recuperi si arriva a 1.021) senza subire gol. C’è molto del suo zampino se la Geotermica è riuscita a laurearsi campione d’inverno nel suo girone. Alla ripresa della stagione ci sarà lo scontro diretto contro la Massa Valpiana, seconda in classifica a 4 punti, e può incrementare ulteriormente il record.

Rossi ha ricevuto tanti complimenti per il nuovo primato italiano di imbattibilità. Tra coloro che gli hanno fatto le congratulazioni c’è proprio Buffon, che gli ha dedicato un post su Twitter: «I record sono fatti per essere battuti a prescindere dalla categoria. 11 partite senza prendere gol sono un traguardo da applaudire. Sempre. Bravo Giacomo».

Ricevere le parole di una leggenda come l’ex estremo difensore della Juventus e dell’Italia, ora al Parma in Serie B, gli ha fatto molto piacere. Interpellato da Livorno Today, il portiere della Geotermica ha così risposto ai complimenti del celebre collega: «Per me è stato un onore incredibile. Posso solo ringraziarlo per quella piccola considerazione che ci ha dato. Non me lo sarei mai aspettato e mi ha fatto un piacere immenso».

Una bella favola quella del 31enne livornese, che nella vita fa anche il corriere. È sposato ed padre di una bambina di 2 anni e mezzo. Ha sempre giocato tra prima categoria e promozione in Toscana. Quattro anni fa si è trasferito alla Geotermica, dove oggi è capitano.