Napoli-Milan 0-1, le pagelle: Theo è una furia, Bennacer sontuoso. Giroud, che bomber!

Napoli-Milan 0-1, le pagelle: Theo una furia, Bennacer continua a illuminare il centrocampo e Giroud ancora decisivo. Grandissima prova della difesa

Un primo tempo bloccato al Maradona, nel quale entrambe le squadre non creano particolari occasioni da rete. Il Milan, dopo una prima parte di forte aggressione del Napoli, guadagna campo ma fatica a farsi dalle parti di Ospina con pericolosità. I primi 45 minuti si chiudono dunque a reti inviolate.

Napoli-Milan
Napoli-Milan (LaPresse)

La seconda frazione si apre con un flash del Milan, che la sblocca proprio con Giroud. Il francese è un rapace d’area di rigore nell’avventarsi sul tiro sbagliato di Calabria per l1-0. I rossoneri difendono benissimo il vantaggio, portando a casa un risultato importantissimo, soffrendo, ma senza alcuna palla gol clamorosa per i padroni di casa.


Napoli-Milan, le pagelle

Maignan 6: Nessun pericolo concreto per la porta del francese nel primo tempo, risponde presente su Osimhen nel finale sull’unica occasione importante del Napoli.

Calabria 6: Uno dei più imprecisi, si propone con continuità ma manca di lucidità nel controllo della palla. Serve l’assist per Giroud da un tiro strozzato (Florenzi 79” sv).

Kalulu 7: Aggressivo e concentrato, pulito e diligente. Grandissimo il feeling con il compagno di reparto.

Tomori 7: Ottima gara, aggressiva e da leader nel primo tempo. Non concede praticamente niente al diretto concorrente Osimhen, levandogli profondità e non facendolo mai attaccare faccia alla porta.

Theo Hernandez 7: Nel vivo della partita, spesso si propone in avanti in tandem con Leao, provando anche le incursioni centrali e svariando molto sul fronte d’attacco. Splendido intervento su Mertens nei minuti di recupero.

Tonali 6: Meno appariscente la sua gara, che risulta in ogni caso preziosa dal punto di vista tattico e del contenimento (Krunic 67” 6).

Bennacer 7,5: Primo tempo dominante dell’algerino, che sulla scia delle scorse apparizioni gioca sul velluto. Vince tutti i duelli e comanda la regia

Messias 6,5: Attento in copertura, da una buona mano alla fase difensiva. Più concentrato e concreto anche in fase offensiva, trova anche qualche guizzo (Saelemaekers 79” sv).

Kessie 6,5: Per il primo tempo si aggira in mezzo al campo come un fantasma, nell’insolita posizione da trequartista. Nella seconda frazione, con il Milan più basso esce fuori con una prestazione di grande dedizione in fase difensiva.

Leao 6,5: Illumina il match e dalle sue accelerazioni e dai suoi dribbling i rossoneri conquistano campo, nel secondo tempo dopo il gol del vantaggio del Milan diminuiscono i suoi affondi (Ibrahimovic 89” sv)

Giroud 7: Attivo e carico, lotta e rischia anche l’infortunio dopo una bella sponda, su intervento durissimo di Koulibaly. Trova un gol pesantissimo con la solita zampata da rapace che apre il match (Rebic 67” 6 ).