Milan, ancora dal Lille: l’attaccante per 15 milioni!

Il Milan si sarebbe inserito nella corsa al giovane attaccante che potrebbe ringiovanire e rendere più intrigante il reparto offensivo.

Non sarebbe ancora finita la caccia all’attaccante in casa Milan. I rossoneri hanno bloccato Divock Origi a costo zero per la prossima stagione, ma potrebbero ancora cercare di puntellare il reparto.

Lille
Lille (©LaPresse)

Dopo il belga, che arriverebbe come alternativa al duo veterano Giroud-Ibrahimovic, il club rossonero sarebbe alla ricerca anche di un attaccante più duttile e giovane, in grado di giocare anche in posizioni più laterali e di imparare e crescere sotto la guida di Stefano Pioli.

La stampa spagnola, in particolare il sito Fichajes.net, ha rilanciato un profilo che il Milan starebbe seguendo, tra l’altro sotto contratto con un club piuttosto ‘amico’ a livello di calciomercato.

Altro colpo dal Lille? Ma la concorrenza non manca

Il suddetto portale web spagnolo avvicina il Milan ad un calciatore del Lille. Non solo Sven Botman e Renato Sanches dunque nel mirino di Maldini e Massara in vista della prossima stagione. La squadra campione di Francia potrebbe essere ‘saccheggiata’ dal Milan anche sul fronte attaccanti.

Il giocatore in questione è Timothy Weah, attaccante classe 2000 che gioca al Lille dopo essere cresciuto nel vivaio PSG. Un nome che i tifosi rossoneri conoscono bene: non tanto per lui, bensì per il papà George, straordinario centravanti liberiano che giocò nel Milan negli anni ’90 vincendo anche Scudetto e Pallone d’oro.

weah
Timothy Weah (©LaPresse)

Caratteristiche diverse dall’illustre padre, ma stessa qualità tecnica e velocità di passo. Tim Weah sogna il grande passo nel calcio che conta, con il Milan che potrebbe puntare su di lui. Un affare da 15 milioni di euro per il 22enne, che gioca anche nella Nazionale maggiore degli Stati Uniti.

Non solo Milan però. Secondo fichajes.net anche altri due club internazionali sono sulle tracce di Weah junior. In primis il Siviglia, che starebbe pensando all’americano per sostituire l’eventuale partenza del bomber En-Nesyri. Ma anche l’Inter di Miami, squadra della MLS statunitense gestita da David Beckham, pronta a riportare Weah nella patria d’origine (è infatti nato a New York).

Nel Milan della prossima stagione targato Pioli, il giovane Weah potrebbe agire in più ruoli. Come prima punta, come esterno d’attacco nel 4-2-3-1 di partenza o addirittura come trequartista. Anche se il classe 2000 si trova al meglio quando gioca vicino alla porta avversaria.