Addio Milan: il Newcastle fa saltare il banco

I biancocelesti non sono l’unica destinazione possibile per il difensore in caso di addio ai rossoneri: due piste estere

Saranno settimane importantissime per quanto riguarda Alessio Romagnoli. Il difensore sta riflettendo attentamente sulla decisione da prendere in merito al suo futuro e non ha ancora abbandonato nessuna ipotesi.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©LaPresse)

E’ notizia di qualche giorno fa il rilancio del Milan nella proposta per il rinnovo (circa 3 milioni di euro), all’interno di un trattativa che rimane ancora viva. La permanenza al Diavolo non è esclusa ma il difensore ne fa una questione che va aldilà della parte economica. Effettivamente il 26enne ha perso sia il posto da titolare che la Nazionale in questo ultimo periodo e, nel caso arrivasse anche Sven Botman, le cose non migliorerebbero affatto.

Rimane quindi abbastanza probabile un suo addio a fine stagione, alla scadenza del contratto. Il club più vicino al giocatore al momento è la Lazio di Claudio Lotito. Si aspettava intorno a metà marzo l’offerta dei biancocelesti ma l’incontro è stato posticipato ed è previsto nei prossimi giorni. Sarà in quell’occasione che la Lazio annuncerà la sua offerta e si capirà quindi se supererà quella del Milan, al punto da convincere il ragazzo, il quale, è risaputo, tifa gli per gli aquilotti.

Romagnoli riflette: Siviglia e Newcastle monitorano la situazione

Milan e Lazio non sono però le uniche strade nel futuro di Romagnoli. Come riportato infatti da Tuttomercatoweb, ci sono almeno altri tre club sulle tracce del giocatore, ma che attualmente si sono limitate a monitorare la situazione. La prima è la Juventus di Massimiliano Allegri: i bianconeri potrebbero salutare a fine stagione Giorgio Chiellini e il rossonero piace molto. Il suo acquisto rientrerebbe nel piano di ringiovanimento della retroguardia della Vecchia Signora.

C’è poi anche due possibili soluzione all’estero, una in Liga e una in Premier League. Nelle ultime settimane infatti, senza muovere passi ufficiali hanno espresso il loro gradimento anche il Siviglia e il Newcastle. Gli andalusi dovrebbero dire addio a Kounde e cercano un nuovo leader difensivo da affidare a Lopetegui, mentre i Magpies stanno studiando dei nuovi obiettivi vista le difficoltà incontrate proprio per arrivare all’olandese Botman, ormai a un passo dai rossoneri.