L’Italia vola in Turchia: la decisione su Florenzi e Tonali

L’Italia è pronta a volare in Turchia per giocare contro Calhanoglu e compagni. La decisione di Roberto Mancini in merito ad Alessandro Florenzi e Sandro Tonali

C’è una partita ancora da giocare per l’Italia di Roberto Mancini. Nonostante l’eliminazione per mano della Macedonia del Nord, la Nazionale sarà chiamata a sfida la Turchia, per un match davvero inutile.

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Nelle ultime ore abbiamo assistito ad un numero importante di calciatori che hanno lasciato il ritiro. L’ultimo a farlo è stato Luiz Felipe. Il difensore della Lazio si è così aggiunto a Verratti, Berardi, Mancini, Jorginho, Immobile e Insigne.

C’era attesa per i convocati di Roberto Mancini. Il Commissario tecnico ha confermato sia Sandro Tonali che Alessandro Florenzi, che dunque prenderanno parte alla trasferta azzurra. Il terzino potrebbe partire dalla panchina. Per il centrocampista, invece, dovrebbe esserci una maglia da titolare.

L’arrivo a Konya è previsto domani alle 19.00, la partita, invece, è in programma martedì alle 20.45. Poi si farà ritorno in Italia e si potrà finalmente tornare a pensare al campionato, che tornerà nel weekend. Sarà un turno, il 31esimo, davvero importante: con Juventus-Inter, Atalanta-Napoli e Milan-Bologna.

 

Ecco i convocati:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Salvatore Sirigu (Genoa);
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Lione), Alessandro Florenzi (Milan);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Sampdoria), Sandro Tonali (Milan);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Joao Pedro (Cagliari), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo) Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma).