Cairo punzecchia Belotti: “Poteva almeno avvisarci…” | Milan all’orizzonte?

Le parole del presidente del Torino sull’attuale capitano dei granata. L’esperienza di Belotti col toro sembra essere ai titoli di coda

Da tempo ormai si parla di un possibile approdo di Belotti al Milan. E’ un giocatore che da sempre piace a Maldini, ma piace soprattutto a Stefano Pioli. I rossoneri potrebbero infatti decidere di acquistare un altro attaccante oltre a Origi, che sembra ormai in procinto di approdare alla corte del diavolo.

Andrea Belotti
Andrea Belotti (©LaPresse)

Questo perché in questa stagione la società si è resa conto che non si può affidare il peso del reparto offensivo soltanto su Ibrahimovic e Giroud, sicuramente due grandi giocatori ma con un’età con è dalla loro. In particolare lo svedese dà evidenti segni di cedimento, con continui problemi fisici. Non ha escluso nemmeno la possibilità di ritirarsi al termine di questa annata calcistica. Da qui a Pellegri prima e Lazetic poi. Due giovani ragazzi che però fino ad ora non hanno saputo incidere, a tal punto che il primo di questi ha già salutato i rossoneri a gennaio.

Serve esperienza, fisicità, magari anche conoscenza del campionato di Serie A. Ecco perché l’idea Belotti non è mai tramontata in casa rossonera. Ultimamente la pista si è raffreddata un po’, in particolar modo dopo l’accelerata verso Origi da parte di Maldini e Massara. Potrebbe però essere un’idea last minute e soprattutto… a parametro zero. Il “gallo”, infatti”, ha il contratto in scadenza con il Torino e può lasciare il club a costo zero al termine di questa stagione.

Cairo tuona: “Belotti potrebbe aver già firmato con un altro club”

Si è lasciato andare Urbano Cairo poco fa. Ha parlato di Andrea Belotti e della sua situazione contrattuale. E’ sembrato anche un po’ stizzito il presidente della società granata, da una situazione che sicuramente non gradisce dato anche che si parla dell’attuale capitano del team allenato da Ivan Juric.

Ecco le parole di Cairo su Belotti: “Il suo contratto scade a giugno, dunque potrebbe aver già firmato con un’altra squadra. Magari avrebbe potuto avvisarmi, ma va bene così. Di lui non voglio più parlare. Per quanto riguarda Bremer, il brasiliano ha molte richieste anche dall’estero. Vediamo però, mancano ancora diverse partite al termine di questa stagione”.

Non sembra molto contento Cairo dell’atteggiamento di Belotti, che pare non aver più nessun tipo di colloquio con il presidente del Torino. Una situazione che potrebbe favorire in qualche modo il Milan, sperando magari che se davvero il giocatore avesse firmato già con un nuovo club, quello sia proprio il club di via Aldo Rossi.