Pioli e il foglio per comunicare coi giocatori: la rivelazione di Dazn

Curiosa scena avvenuta domenica scorsa nel match giocato dal Milan contro la Fiorentina. Il tecnico emiliano non riusciva a dare indicazioni!

Impossibile negarlo: Stefano Pioli ha cambiato il Milan. Lo ha trasformato completamente. Lo ha riportato agli albori, lo ha rispolverato, lo ha fatto tornare ad alti livelli almeno in Italia. E sta lavorando al meglio anche per fare la stessa cosa in ambito europeo… Scherzi a parte, è evidente il lavoro egregio svolto dal tecnico rossonero.

Stefano Pioli durante Milan-Fiorentina
Stefano Pioli durante Milan-Fiorentina (©LaPresse)

Dal suo arrivo il Milan è tornato a far sognare i propri tifosi. Nei precedenti anni le delusioni erano state troppe, i cambi di allenatore pure. Probabilmente con Giampaolo si era arrivati ad un punto di non ritorno: peggio di così non si poteva fare. Ed ecco la rinascita rossonera grazie a Stefano Pioli, che dopo il lockdown a causa del Covid ha ridato vivacità ad una squadra che adesso lotta ai vertici del campionato italiano.

Diversi addetti ai lavori pensavano che il Milan avesse avuto questa esplosione a causa degli stadi vuoti. Si ipotizzava che i rossoneri che scendevano in campo fossero più liberi mentalmente, senza pressioni, ed invece in questa stagione Pioli e company hanno dimostrato tutto il contrario. Il tifo rossonero è il dodicesimo uomo in campo, sia in casa che fuori. Iconica la coreografia della Curva Sud fatta in trasferta all’Olimpico di Roma contro la Lazio, nella partita che ha ridato speranza per quanto riguarda lo Scudetto. Contro la Fiorentina, domenica in casa, più di 70.000 tifosi hanno spinto i ragazzi alla vittoria giunta nei minuti finale. Si è respirata un’aria magica, come non accadeva da anni.

L’euforia di San Siro mette in difficoltà Pioli: incredibile ma vero

Domenica lo stadio era caldissimo, cori continui e difficoltà per i tifosi anche nel comunicare con il compagno accanto. Pare però che questa stessa difficoltà l’abbia avuta Stefano Pioli nel dare indicazioni ai propri giocatori! A riportarlo è stato il giornalista sportivo di Dazn, Davide Bernardi, nel corso della trasmissione Supertele. L’inviato a bordocampo di domenica ha raccontato che nel primo tempo il mister non riusciva a dare indicazioni a Brahim Diaz, nonostante fosse lì a due passi e si fosse anche avvicinato alla panchina.

Stessa cosa successa nella ripresa, ma questa volta Pioli si è fatto trovare pronto ed è riuscito a trovare il modo per comunicare con la sua squadra, scrivendo le indicazioni su un foglio di carta! Il momento più divertente è stato quando, col pallone in gioco, ha ordinato a Calabria di avvicinarsi perché il difensore non lo sentiva a distanza e gli ha dato alcune indicazioni tattiche attraverso un quaderno. Ovviamente queste sono difficoltà “positive“, magari succedesse sempre questa cosa. Significherebbe che il Milan va alla grande e che la passione dei tifosi è ancora incondizionata. Fossero questi i problemi…